[Comunicato stampa Giunta regionale Lazio]
L’assessore Verzaschi: pieni poteri alla Regione EMERGENZA RIFIUTI, NOMINATO IL COMMISSARIO DAL GOVERNO

martedì 12 novembre 2002


 

 

Roma, 11 novembre 2002

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA
«Sono lieto che il Governo abbia nominato il

Presidente della Regione Lazio Commissario delegato

per fronteggiare lo stato di emergenza nel settore dei

rifiuti nelle province di Frosinone, Rieti, Latina e

Viterbo». Con queste parole l’assessore all’Ambiente,

Marco Verzaschi, ha commentato la delibera odierna

del Consiglio dei ministri.

        «Il provvedimento preso dal Governo – ha

proseguito Verzaschi – conferisce alla Regione i pieni
poteri per rendere esecutivo e realizzare il Piano regionale
dei rifiuti, che è stato approvato dal Consiglio regionale lo
scorso 10 luglio».

         «L’intervento del Governo – ha concluso
Verzaschi – ci consentirà di superare tutti gli scogli
burocratici che fino ad ora ne hanno impedito la
realizzazione e che hanno causato il protrarsi della
situazione di crisi ambientale, determinata dall’insufficienza
dell’attuale sistema, carente rispetto alla crescente quantità di rifiuti prodotti».

       Il provvedimento di fatto estende i poteri
del Commissario già nominato per Roma e Provincia
a tutta la regione.

        L’attuazione del Piano che prevede
l’incentivazione della raccolta differenziata, del riciclaggio
e la realizzazione di impianti per la produzione di energia,
consentirà di costruire un sistema integrato di smaltimento
rifiuti, così come previsto dal decreto Ronchi.