[Comunicato stampa Giunta regionale Friuli Venezia Giulia]
RIDETERMINATO LO SCONTO DELLA REGIONALE

lunedì 3 febbraio 2003


(ARC) Trieste, 03 feb - La Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Finanze Pietro Arduini, delegato a seguire il servizio autonomo per la Gestione delle benzine a prezzo ridotto, ha oggi rideterminato lo sconto praticato sulla benzina e sul gasolio regionali, che entrerà in vigore a partire dal 6 febbraio prossimo. Il precedente sconto era stato fissato il 19 novembre dello scorso anno.

In virtù della variazione della differenze di prezzo in Italia e Slovenia, lo sconto nel Friuli-Venezia Giulia diminuirà (e quindi il prezzo aumenterà in modo corrispondente), di 0,010 euro per la benzina e di 0,004 euro per il gasolio in tutte le cinque fasce in cui è suddiviso il territorio regionale. Per quanto riguarda la benzina, un centesimo al litro sarà utilizzato a favore dell'area del Pordenonese colpita dalla recente alluvione.

La decisione è stata presa in base alle segnalazioni pervenute dall'Ambasciata d'Italia a Lubiana sui prezzi della benzina e del gasolio per autotrazione nella Repubblica di Slovenia (tenuto conto del cambio tra euro e tallero), ponendoli a confronto con quelli minimi attualmente praticati nel Friuli-Venezia Giulia.

La legge regionale con cui è stata istituita la benzina a prezzo ridotto (legge 47 del 1996) stabilisce infatti che il prezzo alla pompa in regione non deve mai essere inferiore a quello praticato nello Stato confinante.

I nuovi prezzi della benzina regionale entreranno in vigore a partire da giovedì, dopo l'emanazione del relativo decreto del presidente della Giunta.

Di seguito riportiamo le tabelle con l'indicazione dello sconto attuale e di quello che entrerà in vigore da giovedì.

BENZINA

Sconto Nuovo Fascia attuale sconto

I 0,257 0,247 II 0,245 0,235 III 0,227 0,217 IV 0,190 0,180 V 0,142 0,132

GASOLIO

Sconto Nuovo Fascia attuale sconto

I 0,167 0,163 II 0,159 0,155 III 0,147 0,143 IV 0,124 0,120 V 0,069 0,065

PF