[Comunicato stampa Giunta regionale Veneto]
STRUMENTI URBANISTICI COMUNALI APPROVATI DA GIUNTA REGIONALE

lunedì 3 febbraio 2003


260/2003 URB

(AVN) – Venezia, 3 feb. – Nel corso dell'ultima seduta, la giunta regionale su relazione dell'assessore alle politiche per il territorio Antonio Padoin ha approvato alcuni strumenti urbanistici, presentati da comuni veneti.

In provincia di Belluno, è stato approvato con proposte di modifica il PRG del comune di Cortina d'Ampezzo, con la variante alle Norme Tecniche di Attuazione.

In provincia di Padova, è stata approvata con modifiche d'ufficio e proposte di modifica la variante tecnica di aggiornamento del PRG del comune di Fontaniva.

In provincia di Treviso, è stata data approvazione definitiva - dopo le controdeduzioni del comune alle proposte regionali - alla variante n. 7 di Mansuè, mentre è stata approvata con modifiche d'ufficio la variante n. 11 al PRG del comune di Fonte (riclassificazione di una zona agricola).

In provincia di Venezia, è stata approvata definitivamente - dopo le controdeduzioni del comune alle proposte regionali - la variante generale al PRG di Portogruaro.

In provincia di Verona, sono state approvate con modifiche d'ufficio le varianti n. 10 e n. 11 al PRG del comune di Pastrengo (variazioni rispetto alle previsioni residenziali e alle previsioni di carattere turistico, a cui si aggiunge l'inserimento di due parcheggi a servizio dei cimiteri).

In provincia di Vicenza, sono state approvate con modifiche d'ufficio la variante n. 1/2002 (Scaffalature Bizzotto) e n. 2/2002 (Centro ippico "Le Roane") al PRG del comune di Rosà, con proposte di modifica la variante parziale per il settore produttivo al PRG del comune di Malo e la variante parziale al PRG del comune di Zugliano (riclassificazione di un'area da agricola in area a destinazione commerciale); con modifiche d'ufficio e proposte di modifica sono state infine approvate la variante parziale per il settore residenziale presentata dal comune di Malo e la variante parziale al PRG del comune di Arzignano (Contrade rurali E4). Inoltre è stato approvato il fascicolo "Schede Beni Ambientali B1" erroneamente non riportato tra gli elaborati precedentemente approvati dalla Regione a conclusione dell'istruttoria della variante parziale al PRG del comune di Montecchio Maggiore.