[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
LN/H-LOMBARDIA. PROPOSTE DI MODIFICHE DEL PRG DI RODERO-CO-

martedì 4 febbraio 2003


(Ln - Milano, 03 feb) Con una relazione dell'assessore al

territorio ed urbanistica, Alessandro Moneta, la Giunta

regionale ha approvato le proposte di modifiche d'ufficio del

Piano regolatore generale (PRG) del comune di Rodero, in

provincia di Como.

Il Comune è dotato di PRG dall'ottobre del 1985 e con delibera

del Consiglio comunale del luglio del 2001 aveva adottato il

progetto dello strumento urbanistico generale.

La Giunta regionale, acquisito il parere dell'ASL della

provincia di Como, dell'ARPA dipartimento di Como e delle Unità

organizzative Attività generali e di conoscenza del territorio e

Piani e programmi urbanistici, constatata la regolarità dei

procedimenti adottati e che la pratica è corredata dalla

prescritta documentazione, approva le proposte di modifiche

d'ufficio del PRG del comune di Rodero.

Nelle Norme tecniche di attuazione (NTA) le modifiche da

apportare riguardano gli articoli n.2.17, 15, 28, 36, 40bis, 41,

42, 43 e 48.

Nella Carta di fattibilità geologica le modifiche si apportano

a: le aree esondabili del torrente Giaggiolo, che devono essere

riclassificate in classe '3'; le aree lungo via Varese, che

devono essere riclassificate in classe '2'. Viene richiesto di

recepire le indicazioni contenute nelle Carte inventario dei

fenomeni franosi segnalati lungo i torrenti Giaggiolo e Rio dei

Gioghi. Le aree interessate dalla tombinatura dei corsi d'acqua

dovranno essere individuate a 10 metri di rispetto e dovrà

essere assegnata la classe '3' di fattibilità.

Infine particolari disposizioni vi sono per l'edificazione sulle

aree adiacenti alle acque pubbliche ed alla captazione per l'uso

idropotabile delle acque. (Ln)

Red - 030203h