[Comunicato stampa Giunta regionale Abruzzo]
DIFESA COSTA: DESIATI, LAVORI SUL LITORALE GIA' ENTRO L'ANNO (2004-07-15 13:36) LA SABBIA SARA' PRELEVATA DA UNA CAVA SOTTOMARINA

giovedì 15 luglio 2004



DIFESA COSTA: DESIATI, LAVORI SUL LITORALE GIA' ENTRO L'ANNO
       (2004-07-15 13:36)
         
          LA SABBIA SARA' PRELEVATA DA UNA CAVA SOTTOMARINA
       
           
           
          (REGIONE FLASH) - L'Aquila, 15 lug. Per la prossima stagione estiva saranno conclusi i lavori sulle scogliere, ed entro il 2006 saranno concluse le opere di ripascimento morbido della costa. La Giunta regionale, su proposta dell'assessore all'Ambiente, Massimo Desiati, ha infatti approvato il progetto preliminare per i lavori di riqualificazione ambientale, difesa e gestione delle aree della fascia litoranea che comprende i comuni di Martinsicuro, Silvi-Pineto, Montesilvano, Pescara Sud-Francavilla, Fossacesia, Casalbordino e Vasto. L'importo complessivo è di 24 milioni di euro. Il progetto preliminare prevede sostanzialmente la riqualificazione e la difesa della costa, sulla base della carta dei rischi derivanti dalla vulnerabilità morfologica e dalla sensibilità socio-economica. Saranno quindi interessate le scogliere sulle quali si interverrà per ridurne l'impatto visivo (barriere soffolte) e sulle spiagge. In questo caso si procederà attraverso il ripascimento morbido. "L'aumento della superficie sabbiosa", ha spiegato l'assessore Desiati, "oltre che mitigare i fenomeni erosivi risponde anche alla esigenza di aumentare il rendimento, anche in senso turistico, delle spiagge". I tecnici hanno già individuato di prelevare la sabbia da una cava sottomarina nei presi di Martinsicuro. Si prevede che saranno utilizzati, per il ripascimento, tra il 400 mila e i 500 metri cubi di sabbia che avrà una consistenza fine, armonizzabile con lo stato dei luoghi. "In ordine a questo aspetto", ha piegato l'Assessore , "sono in itinere le autorizzazioni ambientali, mentre è stato avviato un confronto con la Consulta della pesca. In questo momento", ha aggiunto, "si sta procedendo alla compiuta informazione, ai comuni interessati, delle tecniche che saranno utilizzate". Le risorse stanziate per gli interventi previsti nel progetto preliminare derivano dalle deliberazioni Cipe n.36 del 2002 e n.17 del 2003. "Si tratta di un primo lotto funzionale", ha concluso l'assessore Desiati, "in attesa di ulteriori finanziamenti per chiudere definitivamente il capitolo dedicato alla difesa della costa. L'approvazione del progetto preliminare ci consente di aggiudicare i lavori a breve ed essere pronti, almeno per una prima fase del cambiamento, per la prossima stagione estiva". (REGIONE FLASH) US 040715