[Comunicato stampa Giunta regionale Calabria]
Ultima riunione dell’anno della Giunta regionale presieduta dall’on. Giuseppe Chiaravalloti.

martedì 28 dicembre 2004


28.12.2004 Ultima riunione dell’anno della Giunta regionale presieduta dall’on. Giuseppe Chiaravalloti. Al primo punto all’ordine del giorno – come informa una nota dell’Ufficio Stampa - alcune variazioni al Bilancio per l’esercizio finanziario 2004. Su proposta dell’assessore all’Urbanistica Raffaele Mirigliani, sono state approvate le varianti ai piani regolatori di alcuni comuni. L’esecutivo, su proposta del Presidente Chiaravalloti, ha espresso, poi, la vicinanza alle popolazioni colpite dai terribili fatti catastrofici di carattere atmosferico delle ultime ore. “ La Giunta regionale – è scritto nel documento – esprime viva solidarietà ai Governi dei Paesi colpiti dall’apocalisse che ha già provocato diecine di migliaia di vittime ed il cui bilancio, purtroppo, tende ad aumentare continuamente. Allo stesso tempo, è stato richiesto all’Assessore Gallo di raccordarsi con il Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per ogni possibile ed opportuna collaborazione”. La prossima riunione di Giunta è prevista per martedì 11 gennaio alle ore 11. (o.m.) ******************* Il Presidente della Regione Giuseppe Chiaravalloti e gli Assessori, alle Attività Produttive, Pino Gentile, ed al Lavoro, Antonino Mangialavori , hanno incontrato i sindaci del comprensorio del Pollino per discutere del grave problema relativo all’intera area industriale della zona dove circa trecento persone hanno perso il posto di lavoro a causa della crisi del polo tessile. Nel corso della riunione si è sottolineata la gravità dell’emergenza che – secondo i sindaci – deve trovare una risposta adeguata ed immediata. L’assessore Gentile, dal canto suo, ha illustrato alcune iniziative già assunte dalla Giunta come il contratto d’investimento che ha consentito la pubblicazione di un bando pubblico, individuando criteri e regole per consentire l’accesso ai finanziamenti previsti. “Purtroppo – ha detto Gentile – non tutti hanno potuto partecipare e, comunque, è rimasta fuori proprio quell’area dove spesso è mancato l’interlocutore. Per questo contiamo di coinvolgere nel discorso di rilancio del territorio – ha detto ancora l’Assessore Gentile – Sviluppo Italia che già possiede gran parte dei siti industriali e che può diventare un interlocutore valido in grado di proporre alla regione un progetto serio ed articolato”. Il Presidente Chiaravalloti ha ribadito l’impegno già dimostrato dalla Giunta nel richiedere al Governo l’allargamento degli incentivi previsti dalla legge 181 per le aree di crisi anche per il comprensorio del Pollino. Su questo punto, il Presidente ha assicurato che insisterà presso i Ministeri competenti. Intanto, per i prossimi giorni, la Giunta si attiverà affinché il Ministro competente firmi il Decreto di proroga della Cassa integrazione per i trecento lavoratori che da qualche mese non percepiscono lo stipendio. (o.m.)