[Comunicato stampa Giunta regionale Friuli Venezia Giulia]
SPORT: DE ANNA, BASILARE UNO STRETTO RAPPORTO REGIONE-CONI

martedì 20 maggio 2008


05/20/2008 07:33 PM
Soggetto:  (ARC) SPORT: DE ANNA, BASILARE UNO STRETTO RAPPORTO REGIONE-CONI

 

   CERIMONIA "AQUILE DELLO SPORT" IL 30 GIUGNO A TRIESTE

  Trieste, 20 mag - Per l'assessore regionale allo Sport Elio De
Anna è fondamentale e basilare uno stretto rapporto tra Regione e
CONI per affrontare - congiuntamente dunque - i problemi e le
richieste che giungono dal mondo sportivo del Friuli Venezia
Giulia.

Un sistema sportivo che oggi, come è stato sottolineato
nell'odierno incontro di De Anna con la Giunta regionale del Coni
presieduta da Emilio Felluga e con i quattro presidenti
provinciali (riunione svoltasi proprio nella sede del CONI, "un
riconoscimento" al ruolo del Comitato olimpico, ha confermato
l'assessore), si conferma primo in Italia, nel rapporto al numero
di abitanti, come partecipazione di atleti ai prossimi Giochi
olimpici di Pechino 2008.

Saranno infatti 21 gli atleti del Friuli Venezia Giulia presenti
in Cina, ai quali si devono aggiungere quattro atleti iscritti
alle Paraolimpiadi ed una quindicina di tecnici ed arbitri.

Nella sua prima presa di contatto con il CONI regionale
l'assessore De Anna ha voluto indicare i tre cardini del
movimento sportivo sui quali agire: il mondo della scuola, che
deve dare risposte primarie (cioè di "esplorazione" delle
capacità motorie) allo sport, gli organismi di promozione
sportiva (per le attività motorie "di tutti", comprese quelle
della terza ed oggi anche quarta età), il sistema associativo,
quello cioè delle società sportive, delle Federazioni e del CONI,
la Federazione delle Federazioni.

Con la valorizzazione di questa intelaiatura si è in grado sia di
formare i giovani del domani (non è una frase fatta che lo sport
è "palestra di vita" ha sottolineato De Anna) sia di offrire una
spinta alle attività turistiche della regione.

In questo senso, ha espresso l'assessore, è indispensabile
un'integrazione tra sport, turismo e cultura, in particolare
nell'organizzazione di grandi manifestazioni: eventi, dunque,
magari su una base di programmazione quinquennale, utili al
ritorno d'immagine del Friuli Venezia Giulia ed alla sua economia
turistica ma anche alla stessa promozione del movimento sportivo
regionale.

De Anna ha inoltre ricordato il prezioso ruolo della Scuola dello
Sport, per le sue attività di ricerca e nel settore della
didattica, l'esigenza di pensare ad un maggior coinvolgimento
delle scuole elementari nelle attività motorie dei bambini, la
recente delibera della Giunta regionale (dello scorso 8 maggio)
per affrontare il problema delle visite mediche sportive.

Su richiesta del presidente Felluga l'assessore De Anna ha infine
indicato che la prossima cerimonia di consegna delle "Aquile
dello Sport", i riconoscimenti agli atleti regionali messisi in
luce a livello nazionale ed internazionale nel corso del 2007,
avrà luogo il prossimo 30 giugno a Trieste, quale "segnale e
testimonianza alla città capoluogo della Regione".

All'incontro di oggi sono intervenuti, accanto a De Anna e
Felluga, il vicepresidente regionale del CONI Giuliano Gemo, i
presidenti provinciali Giorgio Brandolin (Gorizia), Lorenzo Cella
(Pordenone), Stelio Borri (Trieste) ed Enzo De Antoni (Udine), i
membri della Giunta del CONI Renzo Cecot, Francesco Cipolla, Enzo
de Denaro, Guido Deiuri, Giuseppe Jelen, Ernesto Zanetti e
Luciano Snider.