[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
LOMBARDIA. EUROPEI, BONI E PROSPERINI PRESENTANO EUROSTADIUM

giovedì 5 giugno 2008


06/05/2008 01:36 PM
Soggetto:  LN-LOMBARDIA. EUROPEI, BONI E PROSPERINI PRESENTANO EUROSTADIUM

LN-MAXISCHERMO E TRIBUNE AL PARCHEGGIO DEL METRO A PAGANO

(Ln - Milano, 05 giu) "Sale la febbre" per la prima partita
degli azzurri che lunedì prossimo alle 21 affronteranno la
nazionale olandese al loro esordio agli Europei di calcio 2008.
E Milano si prepara a vivere alla grande quello che ormai è
ritenuto da tutti un vero e proprio evento. Per questo, con la
collaborazione di Regione Lombardia, è stato allestito presso il
parcheggio della metropolitana di Pagano un mini stadio di circa
1.000 mq con tribune, maxi schermo, palco, area giochi e
villaggio commerciale che oggi è stato presentato in una
conferenza stampa, fra gli altri, dagli assessori regionali allo
Sport e Turismo, Pier Gianni Prosperini, e al Territorio e
Urbanistica, Davide Boni.
"Regione Lombardia - ha spiegato Prosperini - vuole essere
protagonista di tutto ciò che fa rima con sport e turismo. Per
questo abbiamo sostenuto con piacere quella che sarà
un'iniziativa unica nel panorama nazionale e cioè un'occasione
straordinaria di incontro con le tradizioni e le culture di
tutti e 16 i Paesi che si contenderanno l'Europeo".
"Milano: l'Europa in città. Dal calcio d'inizio al punto
d'incontro" (questo il titolo della manifestazione) infatti
significa non solo poter assistere a tutte le partite su un
maxischermo di ultima generazione ma anche, grazie alla
collaborazione dei Consolati, poter assistere alle "sfide" di
questi Paesi che si affronteranno amichevolmente a suon di
spettacoli, usi, costumi, degustazioni enogastronomiche tipiche
e tanta musica.
Per l'assessore Boni, EuroStadium "è invece l'occasione
privilegiata per far conoscere Milano al mondo e quindi una
fondamentale tappa di avvicinamento all'Expo del 2015".
"Partiamo da qui - ha aggiunto - per incontrare la gente e per
invogliarla a venire nel nostro capoluogo. Milano non sarà più
quella che conosciamo e il nostro obiettivo e quello di far sì
che la bellezza della tradizione milanese sia ben amalgamata con
le inevitabili innovazioni della modernità". 
A rendere ancora più interessante l'iniziativa contribuisce
l'ingresso gratuito a tutti gli eventi in programma. (L