[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
LOMBARDIA.OSCAR PISTORIUS ALLA NOTTURNA DI ATLETICA A MILANO

martedì 1 luglio 2008


07/01/2008 01:29 PM
Soggetto:  LN-LOMBARDIA.OSCAR PISTORIUS ALLA NOTTURNA DI ATLETICA A MILANO

 

PRESENTATO IN REGIONE L'EVENTO, CHE TORNA ALL'ARENA DOPO 2 ANNI
FORMIGONI E PROSPERINI: FINALMENTE PUO' CORRERE CON GLI ALTRI

(Ln - Milano, 01 lug) A sei settimane di distanza dalla sentenza
del Tribunale di Arbitrato Sportivo che gli ha permesso di
correre insieme agli atleti normodotati, per Oscar Pistorius,
l'atleta sudafricano amputato bilaterale che corre con le
protesi, arriva la prima occasione per correre entro il tempo
minimo richiesto dalla Iaaf (la Federazione internazionale di
atletica leggera) per gareggiare a Pechino.
L'occasione è la Notturna di Milano, prestigioso meeting
internazionale di atletica, in programma domani sera, al quale
sono attesi rappresentanti di 46 nazioni, di nuovo all'Arena
dopo due anni di assenza. L'evento,fortemente voluto da Regione
insieme con Comune e Provincia di Milano, è stato presentato
oggi in Regione, dal presidente Roberto Formigoni, e
dall'assessore allo Sport, Giovani e Turismo, Pier Gianni
Prosperini. Formigoni ha sottolineato "l'emozione particolare
per essere al fianco di un campione, un grande campione che ha
voluto essere qui con noi". "Ma è anche l'occasione - ha detto
il presidente - per festeggiare l'assoluzione del Tribunale
sportivo, che ha finalmente sentenziato la sua ammissione alle
competizioni per i normodotati".
"Forza e determinazione - ha sottolineato l'assessore Prosperini
- hanno permesso a questo atleta di vincere la sua battaglia e,
nonostante la menomazione, di correre i 400 metri in 46 secondi
e 56 centesimi". Prosperini ha sottolineato, inoltre, l'impegno
della Regione a sostegno dei grandi appuntamenti sportivi che
vedranno la Lombardia protagonista, nei prossimi mesi, con
l'organizzazione dei Mondiali di ciclismo su strada, attesi a
settembre a Varese, e i Mondiali di boxe per dilettanti.

Riflettori puntati, dunque, sull'atleta sudafricano (al quale il
presidente Formigoni ha consegnato il pettorale di gara con il
numero 1), reduce da due settimane di allenamento in vista degli
appuntamenti in Europa (dopo Milano sarà al Golden Gala di Roma
e al Meeting di Lucerna) anche se non mancheranno però altri
nomi di assoluto rilievo (è assente per infortunio il
mezzofondista etiope detentore del record del mondo di maratona,
Haile Gebrselassie), come la campionessa olimpica russa di salto
triplo, Tatyana Lebedeva, insieme alle altre atlete russe
Svetlana Feofanova e Yuliya Golubchikova, e la sudanese Yamile
Aldama.
Tra gli azzurri saranno presenti l'oro di Atene 2004,
Ivano Brugnetti, la medaglia d'oro dei mondiali di Helsinki
2005, Alex Schwazer, ma anche Claudio Licciardello, Andrea
Barberi, Simone Collio, Antonietta Di Martino, Assunta Legnante,
Anita Pistone, Chiara Rosa Micol Cattaneo.(Ln)