[Comunicato stampa Giunta regionale Emilia - Romagna]
Terremoto: riconosciuto lo stato d'emergenza ai territori delle province di Parma, Reggio Emilia e Modena. Errani: un primo passo importante, ora l'ordinanza con le risorse necessarie.

venerdì 16 gennaio 2009


Terremoto: riconosciuto lo stato d'emergenza ai territori delle province di Parma, Reggio Emilia e Modena. Errani: un primo passo importante, ora l'ordinanza con le risorse necessarie.

Bologna – “E’ un primo passo importante,  che accogliamo con soddisfazione. Ora attendiamo l’ordinanza   che  definirà le  risorse finanziarie necessarie e che ci permetterà di partire al più presto con i lavori di ripristino. Desidero esprimere apprezzamento per la proficua  collaborazione realizzata  anche in questa occasione con le Province  interessate  e con  il sottosegretario alla protezione civile Guido Bertolaso”.

E’ il commento del presidente della Regione Vasco Errani al riconoscimento  dello stato d’emergenza arrivato oggi dal Consiglio dei Ministri  a favore dei territori delle province di Parma, Reggio-Emilia e Modena, colpiti dal  terremoto del 23 dicembre scorso.   Viene in questo modo accolta la richiesta avanzata dallo stesso presidente Errani sulla base dell’ accertamento dei danni. Alla dichiarazione di stato di emergenza dovrà ora fare seguito da parte del Governo un’ordinanza che  stanzierà le risorse e  definirà il Piano degli interventi urgenti./PF