[Comunicato stampa provincia autonoma di Bolzano]
Durnwalder incontra Guido Bertolaso: sicurezza e protezione civile

venerdì 27 marzo 2009


Durnwalder incontra Guido Bertolaso: sicurezza e protezione civile

Varie - "Sapete valorizzare il volontariato e sapete fare squadra": lo ha ribadito il sottosegretario di Stato Guido Bertolaso, direttore della Protezione civile nazionale, al presidente della Provincia Luis Durnwalder inaugurando oggi (27 marzo) a Bolzano la fiera Civil Protect 09. Il presidente Durnwalder ha illustrato l'impegno dei 19mila volontari altoatesini e con Bertolaso ha parlato anche degli interventi per i danni provocati dalle forti nevicate e del programma di lavoro per la sicurezza di alcuni versanti montagnosi in Badia e Gardena.


Nel salutare il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, nonchè capo della Protezione civile nazionale, il presidente Durnwalder ha sottolineato l'ottima collaborazione instaurata da anni "con un grande esperto come Guido Bertolaso, che ci è sempre vicino, che sa come lavoriamo e che ci lascia lavorare." Durnwalder ha ripercorso i punti portanti del sistema della protezione civile in Alto Adige, "che conta 19mila volontari e dove un altoatesino ogni 26 è attivo in un'associazione di intervento." Un sistema tanto più importante, ha aggiunto Durnwalder, in una terra di montagna e con piccoli paesi. "A loro va il nostro grazie, perché garantiscono la sicurezza che sta alla base della qualità della vita."

Guido Bertolaso ha sottolineato che arrivare a Bolzano rappresenta "un momento di pausa e di soddisfazione tra le tante situazioni di difficoltà e crisi da affrontare ogni giorno." Il capo della protezione civile nazionale ha definito il sistema altoatesino "un esempio a cui riferirsi e di cui parlo spesso con le altre Regioni. I vostri numeri sono strabilianti, siete una punta di eccellenza nel settore in Italia, e non solo sul piano della quantità." Bertolaso ha citato alcuni settori in cui il modello altoatesino fa scuola nel Paese, "dagli interventi contro gli incendi boschivi al soccorso alpino e sulle piste da sci, fino al settore dei rifiuti, dove accanto al termovalorizzatore avete attivato un sistema di raccolta differenziata."

A margine dell'inaugurazione di Civil Protect 09, il presidente Durnwalder ha discusso con il sottosegretario gli interventi di ripristino necessari dopo le eccezionali nevicate e il programma dei lavori sotto il Sasso di Santa Croce nel Comune di Badia, dove un pendio da anni registra movimenti franosi. Con i fondi finora messi a disposizione dal Dipartimento della Protezione Civile è stata costruita una prima galleria drenante grazie alla quale si è riusciti ad ottenere una maggiore stabilità dei versanti. "L'eventuale stanziamento di fondi nazionali per tali interventi deve ora essere approfondito da Bertolaso", riferisce Durnwalder.

(Autore: pf)