[Comunicato stampa Giunta regionale Campania]
SANITA': CAMPANIA, GOVERNO SBLOCCA I FONDI

martedì 26 ottobre 2010


 

Il Governo sblocca i fondi destinati alla sanità campana.  Il lungo lavoro tecnico che ha coinvolto la struttura commissariale e le strutture regionali negli ultimi quattro mesi ha portato alla produzione di una voluminosissima documentazione che ha ricevuto il via libera dai Ministeri dell'Economia e della Salute.

 

Lo sblocco dei fondi dimostra che c'è stata una netta inversione di tendenza nell'impostazione del lavoro rispetto al passato e che è stato riconosciuto in maniera estremamente positiva il lavoro svolto.

 

La Regione incassa così il via libera governativo che, tradotto in cifre, significa la possibilità di avere disponibili, nel giro di qualche settimana, un miliardo e 21 milioni di euro che rappresenta il 60% dell'accantonamento. Un ulteriore 20% (circa 340 milioni di euro)  sarà erogato, sempre salvo verifica positiva ulteriori adempimenti, entro dicembre 2010. A seguire un ulteriore 10% entro febbraio e, a saldo, ancora un 10% entro aprile se saranno completati tutti gli adempimenti previsti.

 

Una giornata storica per i cittadini e l'amministrazione regionale della Campania – ha sottolineato il sen. Raffaele Calabrò. Lo sblocco del 60 per cento delle riserve del "Fondino", pari a poco più di miliardo di euro, segna concretamente un nuovo inizio e le possibilità fattiva di un ritorno alla normalità per la Campania.

A soli cinque mesi dall'insediamento, la Giunta Caldoro incassa  la piena fiducia dei tecnici del  tavolo di verifica degli adempimenti del Piano di rientro dal deficit, che  hanno  espresso apprezzamento su quanto realizzato nell'ambito sanitario”.

 

All'incontro con i tecnici dei Ministeri dell'Economia e della Salute era presente la delegazione campana con il subcommissario alla sanità Giuseppe Zuccatelli ed il consigliere per la sanità del Presidente Raffaele Calabrò.