[Comunicato stampa Giunta regionale Friuli Venezia Giulia]
CR: ripreso esame norme attività estrattiva

martedì 3 maggio 2011


CR: ripreso esame norme attività estrattiva

 

Le disposizioni in materia di attività estrattiva e di risorse geotermiche l'argomento della 196° seduta del Consiglio regionale, il cui esame - iniziato nella scorsa sessione d'Aula - è ripreso con la discussione dell'articolo 6 e degli emendamenti presentati a corredo, dopo che era stato esaurito il primo punto all'ordine del giorno, ovvero le risposte da parte della Giunta alle interrogazioni e interpellanze dei consiglieri. 

 

L'articolo 6 (modifiche all'art.9 della legge regionale 35/1986 che norma le attività estrattive) va a ridisegnare le norme di salvaguardia che disciplinano le istanze e il rilascio delle autorizzazioni all'attività estrattiva con riferimento ai periodi antecedenti l'adozione del PRAE e delle varianti finalizzate ad adeguare gli strumenti urbanistici alle prescrizioni del Piano medesimo.

Il Consiglio regionale, anche nella seduta pomeridiana, ha esaminato l'articolato dello stralcio riguardante le attività estrattive, approvando sia l'articolo 6, esaminato nella mattina, sia altri articoli, fino al 12.

 

L'Aula ha accolto anche alcuni dei diversi emendamenti presentati sia dai consiglieri che dall'Esecutivo: modifiche puntuali al testo o di carattere essenzialmente tecnico, introducendo anche norme con la funzione di coordinamento con l'assetto delle altre, modificative della legge stessa.

 

L'esame dello stralcio proseguirà anche domani, mercoledì 4 maggio, una volta concluse le risposte della Giunta alle interrogazioni a risposta immediata, previste come primo punto all'ordine del giorno dei lavori.