[Comunicato stampa Giunta regionale Lazio]
REGIONALI, MALCOTTI: “LA SINISTRA NON SA CONTARE”

lunedì 12 novembre 2012


 

“La gazzarra messa in scena dal centrosinistra e da alcuni organi di informazione sulla data delle elezioni è palesemente strumentale”. E’ quanto dichiara, in una nota, l’assessore alle Infrastrutture e ai Lavori pubblici, Politiche della mobilità e Trasporti della Regione Lazio, Luca Malcotti. “A dispetto dei quotidiani comunicati stampa e del countdown di alcuni organi di informazione - sottolinea Malcotti - chi ha buona memoria ricorda la vicenda Marrazzo ma, forse, non tutti rammentano le date:  il presidente Marrazzo si dimise il 26 ottobre lasciando al vicepresidente Montino la gestione ordinaria. Montino pubblicò il decreto di indizione delle elezioni il 26 gennaio 2010, esattamente 103 giorni dopo le dimissioni del governatore, convocandole per il 28 e 29 marzo, 61 giorni dopo il decreto. Il tempo trascorso fra le dimissioni e le elezioni – ricorda Malcotti – furono dunque 164 giorni. La presidente Polverini per eguagliare la tempistica di Montino dovrebbe indire le elezioni il 6 gennaio fissando la data per il voto il 26 febbraio. Sono certo – conclude Malcotti – che la Polverini farà il decreto prima e che, dunque, impiegherà meno tempo di quello che ci mise il centrosinistra che oggi ulula”.