[Comunicato stampa provincia autonoma di Bolzano]
INVITO Giornata contro la violenza sulle donne: dati e presentazione opuscolo delle Case delle Donne il 23 novembre

venerdì 16 novembre 2012



Ufficio stampa della Provincia di Bolzano.
Comunicato n° 6462 del 16.11.2012 08:57



INVITO Giornata contro la violenza sulle donne: dati e presentazione opuscolo delle Case delle Donne il 23 novembre

Sanità / Sociale / Famiglia - Venerdì 23 novembre 2012, alle ore 10.00, nella Sala stampa, a Palazzo Widmann, in piazza S.Magnago 1 a Bolzano, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne alla presenza dell'assessore provinciale Richard Theiner saranno illustrati dati e presentato un nuovo opuscolo delle Case delle Donne.

La violenza sulle donne non è solo fisica, ma spesso di natura economica e psicologica. Sono oltre 650 le donne che nel 2011 si sono rivolte ai Centri antiviolenza in provincia di Bolzano. Di queste oltre 400 per la prima volta. Circa un migliaio di donne, inoltre, si sono informate presso i punti informativi ed i consultori. Oltre 100 donne sono state accolte assieme ai loro bambini nelle case protette.
In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne l'assessore provinciale alla famiglia Richard Theiner, assieme alla direttrice dell'Ufficio famiglia, donna e gioventù della Provincia, Petra Frei, e a rappresentanti delle Case delle Donne della provincia di Bolzano forniranno dati e presenteranno un nuovo opuscolo delle Case delle Donne nell'ambito di una conferenza stampa

venerdì 23 novembre 2012

alle ore 10.00

nella Sala stampa, a Palazzo Widmann,

in piazza S.Magnago 1 a Bolzano

I colleghi dei media sono invitati a seguire l'evento.

(Autore: SA)

 



Lista completa dei comunicati

Per revocare l'iscrizione al servizio o per eventuali altri commenti: usp-news@provincia.bz.it
Tel. 0471/412210/11
Fax. 0471/412220

Per domande riguardo la ricezione di questa E-Mail contattare list-maintainer@siag.it


Realizzazione: Informatica Alto Adige SPA
Rete Civica dell¿Alto Adige