[Comunicato stampa provincia autonoma di Bolzano]
Durnwalder incontra Tondo, collaborazione tra autonomie speciali

martedì 29 gennaio 2013



Politica - L'Autonomia incontra l'Autonomia: il governatore del Friuli-Venezia Giulia, Renzo Tondo, è stato ricevuto oggi (29 gennaio) a Palazzo Widmann dal presidente della Giunta provinciale Luis Durnwalder. Al centro del colloquio i rapporti con Roma e Bruxelles, concordata una maggiore collaborazione fra le due Regioni a statuto speciale.

"L'obiettivo comune - ha spiegato Durnwalder dopo l'incontro - è quello di difendere la nostra specialità, ampliare e rafforzare l'autonomia, e tutelare al meglio le competenze locali". Proprio quest'ultimo punto è considerato il più delicato, alla luce dei recenti interventi di Roma nell'ambito delle manovre di risanamento dei conti pubblici. "Il governo nazionale - ha sottolineato il presidente altoatesino - sta sfruttando in maniera eccessiva le Regioni a statuto speciale per raggiungere i propri traguardi di contenimento della spesa".

E proprio alla luce delle sfide comuni da affrontare nel rapporto con Roma (crescente pressione fiscale, nuovo centralismo amministrativo, effetti della crisi), Renzo Tondo e Luis Durnwalder hanno individuato in una maggiore collaborazione, soprattutto nella fase preparatoria agli incontri della Conferenza Stato-Regioni, la linea da seguire per il futuro.

Lo stesso ragionamento sarà applicato anche per quanto riguarda i rapporti con Bruxelles. "A livello europeo - ha spiegato Durnwalder - è fondamentale presentarsi in maniera unitaria, è l'unico modo per far sentire la propria voce". Un primo test di questa strategia comune arriverà con la rielaborazione da parte della UE dei programmi Interreg di sostegno a progetti transfrontalieri, considerati di importanza centrale per entrambi i territori.

A proposito di rapporti transfrontalieri, il governatore del Friuli-Venezia Giulia, Renzo Tondo, ha mostrato interesse per il progetto portato avanti da Alto Adige, Tirolo e Trentino, che con il GECT Euregio hanno dato una cornice istituzionale alla cooperazione fra i tre territori alpini. Durante l'incontro di oggi a Palazzo Widmann, Durnwalder e Tondo hanno anche discusso altri temi quali il turismo e il sostegno alle piccole e medie imprese.