[Comunicato stampa provincia autonoma di Trento]
VENERDI' 10 MAGGIO IL CONVEGNO: IDROGENO FRA PRESENTE E FUTURO

martedì 30 aprile 2013


Dalle 9 nella sala Depero della Provincia

 

E' dedicato all'idrogeno, una fonte di energia "del futuro", ma ormai anche del nostro presente, il convegno scientifico che si terrà venerdì - 10 maggio - nella sala Depero del palazzo della Provincia, a partire dalle ore 9. Organizzato da Provincia, Trentino Trasporti, Habitech e Hyer, l'Associazione europea dell'idrogeno e delle fuell cell creata nel 2008 con il supporto della Commissione euroea e a cui aderiscono una trentina fra regioni e città del Continente, il convegno prenderà in esame diverse esperienze pionieristiche dell'uso dell'idrogeno nel trasporto e nel settore domestico, a partire da quelle in corso in Trentino, che hanno prodotto risultati stabili ed incoraggianti.

 

La sfida energetica è una sfida con la quale tutto il mondo si sta confrontando. I segnali che la disponibilità delle tradizionali fonti di approvvigionamento potrà non essere assicurata nel futuro, sono un dato assodato. Diventa quindi indispensabile  mettere in discussione i paradigmi che fino ad ora ci hanno guidato per trovarne di nuovi, nella consapevolezza della futura marginalità del ricorso al petrolio quale fonte energetica. Nell’ampio panorama delle fonti alternative e del risparmio energetico, l’utilizzo dell’idrogeno quale fonte di stoccaggio di energia pulita è rimasto finora allo stadio di ricerca o sperimentale.

 "Il Trentino, con le sperimentazioni avviate in questi anni nel campo dell'idrogeno - sottolinea il presidente della Provincia autonoma di Trento Alberto Pacher -  ha mosso un primo passo significativo nel futuro. I risultati raggiunti fino ad oggi sono stabili ed incoraggianti e consentono di immaginare un imminente cambio di prospettiva. I due progetti che saranno presentati nel corso del convegno trattano dell’utilizzo delle fuel cell nel trasporto pubblico e nell’ambito civile e dimostrano come le nuove frontiere nella produzione e nello stoccaggio di energia possano essere varcate con un convinto impegno economico e la valorizzazione delle risorse umane sia del mondo accademico che imprenditoriale."

 Il convegno si aprirà con i saluti del presidente Pacher, a cui seguirà una presentazione della strategia europea nel settore delle Fuell Cell da parte di Davide Damosso, vicepresidente di Hyer e amministratore delegato dell'Environment Park di Torino. Nel corso della mattinata, coordinata da Gianni Lazzari, ad del consorzio Habitech, e poi durante il pomeriggio, verranno presentate numerose esperienze sviluppate sia da realtà regionali e urbane (da Roma a Bolzano, dalla regione Toscana ad alcuni comuni del Trentino), nonché da attori della ricerca e da soggetti industriali attivi nel settore dell'idrogeno, dalla Sofcpower di Mezzolombardo alla Fondazione Bruno Kessler.

 I lavori si concluderanno con un dibattito alle 16.45.

 

 Programma

 Sessione della mattina

 Ore 9.15                      Saluto e introduzione ai lavori

“Il Trentino tra ricerca scientifica e progetti concreti di trasporto alternativo”

Alberto Pacher, Presidente Provincia Autonoma di Trento

 

Ore 9.30                       La strategia energetica europea nel settore delle Fuel Cell

Davide Damosso, Vice Presidente HyER e Direttore R&S Environment Park, Torino

 

Ore 10.00                    “L’asse del Brennero: infrastrutture e Green Corridor per un binomio di sviluppo sostenibile”

Walter Huber, Presidente IIT di Bolzano

 

Ore 10.30                    Pausa Caffè

 

Ore 10.50                    “Strategia italiana nel campo dell’Idrogeno e celle a combustibile”

Angelo Moreno, Responsabile progetto Idrogeno e Fuel Cell, ENEA Casaccia, Roma

 

Ore 11.20                    “Sostenibilità nei trasporti in Trentino: i progetti già attuati e le prospettive future”

Ezio Facchin, Presidente di Trentino trasporti S.p.A., Trento

  

Ore 11.35                    “Un approccio tecnologicamente innovativo: i nuovi minibus a Fuel Cell della Dolomitech”

Paolo Delzanno, Amministratore Unico di Dolomitech, S.r.l.; Villa Agnedo (Tn)

 

Ore 11.55                    “Le celle a combustibile per usi stazionari”

Alberto Ravagni, Ceo SOFC Power, Mezzolombardo (TN)

 

Ore 12.10                    Tavola rotonda con i relatori della mattina

Coordina Andrea Tomasi del distretto Habitech

    

 Sessione del pomeriggio

Coordina Gianni Lazzari, AD Habitech

  

Ore 14.30 “Esperienze della Regione Lombardia sull'idrogeno:  applicazioni automotive e domestiche"

Silvana di Matteo, Regione Lombardia

 

Ore 14.45 “Progetti applicativi con uso dell’idrogeno nella regione Toscana “

Massimiliano Leoncini, Regione Toscana

  

Ore 15.00 “CleanPower to European Regions: l'arma decisiva nello sviluppo per il trasporto a zero emisson”

Marieke Reijalt, HyERSecretariat,  Bruxelles

 

Ore 15.15 “Applicazioni dell’idrogeno nella Regione Veneto”

Matteo Ametis, Veneto Innovazione S.p.A.

  

Ore 15.30 “Fattorie energeticamente indipendenti e applicazione delle Fuel cell ai veicoli agricoli”

Riccardo Morselli, CNH Italia S.p.a.

 

Ore 15.45 “L’impianto di produzione ed erogazione di idrogeno a Bolzano”

Carlo Costa, DG A22

 

Ore 16.00 “Realizzazione impianti di distribuzione di idrogeno per automotive”

Alessio Cogliati, Linde Gas Italia s.r.l.

 

Ore 16.15 "Extreme Mobile Hybrid Power Sources"

Paolo Fracas, Genport S.r.l.

 

Ore 16.30 “Validazione e integrazione di sistema per l’accumulo di idrogeno allo stato solido”

Luigi Crema, Fondazione Bruno Kessler,  Trento

 

Ore 16.45 Dibattito e chiusura del convegno

 

 

Segreteria organizzativa:  Habitech – Distretto tecnologico trentino

Piazza Manifattura, 1 – 38068 Rovereto

Per info_0464/443450

Mail: segreteria@dttn.it