[Comunicato stampa Giunta regionale Liguria]
REGIONE LIGURIA, EXPO MILANO 2015

lunedì 1 luglio 2013


 

BURLANDO: "LIGURIA REGIONE DI TURISMO CONSOLIDATO. A MILANO 2015 PORTEREMO PORTUALITÀ, CULTURA ALIMENTARE E INNOVAZIONE TECNOLOGICA".

Primo confronto tra tutti i presidenti di Regione sull'Esposizione Universale.

 

MILANO. "Credo che la Liguria, una regione di consolidata vocazione turistica, possa dare un contributo importante all'Esposizione di Milano 2015 ma sarà molto importante organizzare i trasporti e la logistica da e per Milano, non solo per la Liguria e le sue Riviere. Un lavoro comune di tutti le regioni, per esempio attivando da subito un rapporto con Trenitalia". Lo ha detto il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, intervenendo questa mattina al Forum “Le Regioni d’Italia per Expo Milano 2015”, organizzato nella sede della Regione Lombardia a Milano e promosso dal Governo e in particolare dal Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Graziano Delrio, dal Sottosegretario con delega all’Expo 2015 Maurizio Martina, e dal Presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani. Burlando, accompagnato dall'Assessore al Turismo e alla Cultura Angelo Berlangieri e da Franco Aprile, presidente di Liguria International, società incaricata di coordinare la cabina di regia di "Liguria Expo 2015", ha illustrato come la Liguria pensa di essere presente all'Esposizione di Milano: "la Liguria e Genova sono da secoli l'approdo naturale delle risorse alimentari di tutto il mondo. I cluster individuati per l'Expo - caffè, spezie, cacao - hanno riempito i nostri magazzini portuali per secoli, tanto che se ne sentiva ancora l'odore quando abbiamo recuperato con Renzo Piano i docks per l'Esposizione specializzata Genova '92". Cibo e porto, quindi, per ribadire un rapporto sia di ingresso delle merci da tutto il mondo, sia di proposta di prodotti liguri che caratterizzano la cultura alimentare italiana (pane, focaccia, olio). "Il terzo tema che porteremo a Milano è stato spesso visto romanticamente in contrapposizione alla genuinità ma invece la tecnologia oggi dimostra un enorme interesse per la conservazione dei cibi. Per esempio,  l'IIT, una realtà nazionale che però ha a Genova la sua sede principale, da tempo si interessa di brevetti legati alla conservazione alimentare".

Nel corso della riunione il Commissario Unico Giuseppe Sala e il Commissario del Padiglione Italia Diana Bracco hanno illustrato il progetto Expo Milano 2015, lo stato di avanzamento dei lavori e le opportunità di coinvolgimento e di partecipazione offerte alle regioni italiane. "Genova e la Liguria saranno il porto dell'Expo 2015 ma considerando che giustamente le Regioni saranno presenti non come entità geografiche ma in modo tematico, sarà importante in questi mesi scambiarsi spesso un po' di idee", ha concluso Burlando.

I lavori del Forum sono stati aperti dal presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. Sono intervenuti il ministro per i Beni e le Attività Culturali Massimo Bray (in video conferenza) e il ministro per la Coesione Territoriale Carlo Trigilia.