[Comunicato stampa Giunta regionale Emilia - Romagna]
Politiche per la salute, bando "Ricerca finalizzata 2011-2012": al Servizio sanitario regionale dell'Emilia-Romagna finanziamenti per 10,82 milioni di euro

giovedì 30 gennaio 2014


Prot. N. 77/2014
Data 30/01/2014

All'attenzione dei
- Capi redattori

 

Bologna - Con 10,82 milioni di euro sono 33 le iniziative di ricerca sanitaria complessivamente finanziate dal Ministero della Salute alle Aziende sanitarie e agli Irccs del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna - in qualità di destinatario istituzionale - con il bando per la "Ricerca finalizzata 2011-2012", che prevedeva una sezione generale e una riservata a giovani ricercatori con meno di 40 anni.

“E’ un risultato di eccellenza, acquisito in un bando nazionale competitivo dove la selezione dei progetti è stata condotta da esperti indipendenti di livello internazionale, che conferma la qualità del corpo professionale del Servizio sanitario regionale e delle politiche di sostegno allo sviluppo della ricerca in sanità che abbiamo da tempo avviato”, commenta l’assessore alle Politiche per la salute Carlo Lusenti. “Questo risultato - sottolinea - dimostra che le risorse investite in ricerca sanitaria non sono necessariamente un ‘costo’ per il sistema ma possono essere un investimento che, come in questo caso, è in grado di attirare risorse ulteriori a sostegno dello sviluppo dei servizi sanitari e a sostegno quindi del miglioramento continuo nell’interesse di operatori e cittadini”.

Si tratta di 23 progetti elaborati da Aziende sanitarie dell’Emilia-Romagna e dall’Agenzia sanitaria e sociale regionale nei campi oncologico, dismetabolico, infettivologico, per citare solo alcuni dei temi affrontati, che riguardano sia l'area clinico assistenziale (la ricerca orientata al miglioramento delle diagnosi e delle cure) sia quella biomedica (orientata alla scoperta di innovazioni). In questo ambito il finanziamento assegnato è di 7,57 milioni di euro. I progetti finanziati sono stati presentati da ricercatori delle Aziende Ospedaliero-Universitarie di Bologna, Ferrara, Modena e Parma, delle Aziende Usl di Bologna e di Modena e dell’Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale.

Nell’ambito dello stesso bando con 3,25 milioni di euro sono state finanziate anche 10 proposte agli Irccs della regione: 3 all’Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna, 3 all’Istituto in oncologia per tecnologie avanzate e modelli assistenziali di Reggio Emilia, 2 all’Istituto delle scienze neurologiche di Bologna, 2 all’Istituto scientifico romagnolo per lo studio e la cura dei tumori (Irst) di Meldola. Il totale dei finanziamenti, tra i progetti delle Aziende sanitarie e quelli degli Irccs, è di 10,82 milioni di euro.