[Comunicato stampa provincia autonoma di Bolzano]
Assessora Stocker Importante l’informazione per combattere il cancro

lunedì 3 febbraio 2014


Ufficio stampa della Provincia di Bolzano.
Comunicato n° 514 del 03.02.2014 17:37





Sanità / Sociale / Famiglia - L’assessora provinciale alla sanità ed alle politiche sociali, Martha Stocker, ha diramato questo pomeriggio (3 febbraio) una nota in occasione della Giornata mondiale contro il cancro che si celebra domani, martedì 4 febbraio.

L'assessora provinciale alla sanità ed alle politiche sociali, Martha Stocker, sottolinea in una nota l'impegno profuso da parte del sistema sanitario provinciale per prevenire e curare il cancro nelle sue varie manifestazioni.

"In merito alle numerose vittime del cancro che purtroppo vengono registrate anche nella nostra provincia vorrei esortare a tenere a mente tre aspetti fondamentali: in primo luogo è importante parlare del cancro anche se è difficile; in secondo luogo è importante tenere in considerazione i segnali di allerta ed i sintomi che il nostro corpo ci manda per poter utilizzare nel migliore dei modi i programmi di identificazione precoce messi a disposizione dal nostro sistema sanitario provinciale ed in terzo luogo non pensare che non vi sia niente da fare contro il cancro. Proprio grazie alla prevenzione si può fare molto, sia a livello individuale che di società" afferma l'assessora Stocker.

In Alto Adige vengono portati avanti dei programmi nel campo della identificazione precoce dei tumori (screenings) per quanto riguarda il tumore al seno, il tumore all'intestino ed il tumore al collo dell'utero.

Secondo l'associazione Union of International Cancer Control, che ha indetto la Giornata mondiale contro il cancro la politica può e deve fare molto per la prevenzione e l'informazione sulle tematiche del tumore, poiché con le opportune strategie si può evitare circa un terzo delle malattie tumorali più frequenti.

L'assessora Stocker a questo proposito afferma che "Il mondo della sanità è concorde nell'affermare che i programmi per la promozione di uno stile di vita sano sono determinanti per ridurre il numero dei casi di tumore che vengono causati ad esempio dall'abuso di alcol, da un'alimentazione non sana e dalla carenza di attività fisica".

Un ruolo importante in questo ambito viene svolto anche dalla sanità sul posto di lavoro ed è importante, ad esempio, che non solo i posti di lavoro pubblici, ma anche quelli privati siano al 100% privi di fumo. I

nfine, secondo la responsabile della sanità altoatesina, è importante anche agire per ridurre il rischio di malattie cancerogene provocate da infezioni (ad esempio infezioni provocate dal virus dell'epatite B) che a livello mondiale rappresentano circa il 16% del totale dei casi di tumore.

 

 

(Autore: FG)

Allegati:
L'assessora provinciale Martha Stocker (image/jpeg - 72,81 Kb)
L'assessora provinciale Martha Stocker (image/pjpeg - 136,6 Kb)



Lista completa dei comunicati