+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
LOMBARDIA.TRASPORTI, CAVALLI: 'SBLOCCA ITALIA' È DELUDENTE

lunedì 13 ottobre 2014

ZCZC

 

0014 13-10-14 15:45:54 LNT,A001,B003,B011,B013,A004

 

 

 

 

 

"FONDO NAZIONALE NON È SUFFICIENTE,MANCANO COPERTURE PER TPL"

URGE CONVOCAZIONE DEL CIPE,A RISCHIO CANTIERE ARCISATE/STABIO

 

(Ln - Milano, 13 ott) "Lo 'Sblocca Italia' non risponde alle aspettative che ha generato e, oggi, non appare una promessa mantenuta". Lo ha detto l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Alberto Cavalli, intervenendo alla sessione inaugurale di 'Move.App Expo', in corso di svolgimento presso il Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano.

 

LA CANTIERABILITÀ DELLA TREMEZZINA - "Le risorse per il territorio lombardo - ha precisato Cavalli, riferendosi alla variante Tremezzina della statale 340 Regina - sono poche e forse inefficaci, se non si corregge l'obbligo all'apertura del cantiere entro il prossimo agosto". In questo contesto, dunque, particolarmente difficile anzitutto per quanto riguarda le disponibilità economiche, Regione Lombardia sente l'obbligo di dimostrarsi parte di un sistema più vasto di quello regionale.

Cavalli ha ricordato le iniziative previste lungo l'asse est-ovest e nell'ambito della Macroregione alpina, coinvolgendo, oltre alle Regioni più vicine, anche il Cantone Ticino e quello dei Grigioni.

 

UN SISTEMA SOVRAREGIONALE - "E' necessario un sistema di trasporti pubblici sovraregionale, che rafforzi la competitività e la crescita economica - ha continuato l'assessore -, garantendo allo stesso tempo la più ampia libertà di movimento e un'effettiva sostenibilità ambientale".

 

IN LOMBARDIA 1 MILIARDO DI PASSEGGERI TRASPORTATI L'ANNO - In Lombardia la domanda di trasporto collettivo è pari a 1 miliardo di passeggeri l'anno ed è aumentata, nel corso degli ultimi 3 anni, del 5 per cento all'anno.

La domanda ferroviaria regionale è cresciuta in modo straordinario del 46 per cento dal 2003 al 2012, passando da

460.000 passeggeri al giorno a 670.000, con incrementi particolarmente significativi su alcune direttrici: la Milano-Chiasso (Linee S9+S11) è quasi triplicata in 10 anni; l'utenza della Linea S6 Novara-Milano è raddoppiata dal 2005 al

2011 e la domanda sulla relazione RegioExpress Milano-Bergamo è cresciuta del 44 per cento in 6 anni.

 

INDIETRO RISPETTO AD ALTRE REGIONI EUROPEE - Secondo l'assessore Cavalli la "Lombardia non è comunque ancora allineata agli altri motori d'Europa, né sotto il profilo stradale né ferroviario".

"Abbiamo fatto importanti passi avanti - ha detto -, ma complessivamente la dotazione infrastrutturale non è sufficiente a reggere la crescita dell'Alta velocità del trasporto regionale e del traffico merci". Da qui, dunque, parte forte la richiesta allo Stato centrale, affinché garantisca nuove risorse.

 

IL FONDO NAZIONALE DEI TRASPORTI È INSUFFICIENTE - Cavalli ha ricordato come "anche quest'anno il Fondo nazionale dei Trasporti abbia una dotazione di 4,9 miliardi di euro, rispetto agli oltre 6 di pochi anni fa". "Questi fondi - ha precisato - non sono sufficienti. Alla Lombardia sono assegnati circa 850 milioni euro, ma il nostro sistema di Trasporto pubblico locale ne ha bisogno di 400 più. Questi li mettiamo noi, prendendoli dal nostro Bilancio. Alcune Regioni hanno dovuto tagliare. Noi non solo non lo abbiamo fatto, ma abbiamo continuato a potenziare il servizio".

 

NIENTE CIPE, A RISCHIO CANTIERE ARCISATE-STABIO - A margine del convegno Cavalli si è detto "molto preoccupato" per la mancata convocazione della seduta del Cipe, in cui si sarebbe dovuto esaminare e approvare il progetto per lo smaltimento delle terre da scavo della linea ferroviaria Arcisate-Stabio. "Aspettavamo il parere entro il 30 settembre - ha concluso -, ma, a oggi, non è stato convocato neppure il pre Cipe". (Ln)

 

dvd       

13-OTT-2014 15:45

 

TUTTE LE NOTIZIE, LE FOTOGRAFIE E I FILMATI SONO DISPONIBILI SUL PORTALE REGIONALE ALL'INDIRIZZO  www.regione.lombardia.it E SULL'INDIRIZZO ACCOUNT DI TWITTER DI REGIONE LOMBARDIA @LombardiaOnLine

 

 

--------------------------------------------------------

LOMBARDIA NOTIZIE - TEL: 02.67655315 - FAX: 02.67654209

     e-mail: lombardia.notizie@regione.lombardia.it

--------------------------------------------------------

NNNN

13-10-14 15:45:56