[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
LOMBARDIA. LEGGE STABILITÀ/1, MARONI: DOMANI SARÒ A ROMA

lunedì 3 novembre 2014


ZCZC

 

0010 03-11-14 14:12:23 LNT,A001,A004,C011

 

 

 

 

 

"IN COMMISSIONE BILANCIO SPIEGHERÒ PERCHÈ SIAMO VIRTUOSI"

PRESIDENTE:INACCETTABILI I TAGLI PREVISTI PER NOSTRA REGIONE

 

(Ln - Milano, 03 nov) "Nella Legge di Stabilità fatta dal Governo c'è un intervento assolutamente ingiustificabile e inaccettabile sulle Regioni, con un taglio di 4 miliardi di euro, un taglio di 1 miliardo e mezzo ai Comuni e zero tagli ai Ministeri. Noi non siamo contro i tagli, ma Renzi sta facendo la cosa giusta nel modo sbagliato, perché questo taglio di 4 miliardi è inaccettabile per il metodo, che penalizza chi ha già tagliato e premia quelli che non hanno mai tagliato". Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, intervenendo in diretta alla trasmissione televisiva di TeleLombardia 'Orario continuato'.

 

LOMBARDIA REGIONE VIRTUOSA COME DICONO I NUMERI - "Domani - ha proseguito Maroni - sarò alla Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, dove spiegherò perché la Lombardia è una Regione virtuosa e perché, applicando i criteri che noi usiamo qui per la spesa, si risparmierebbero 10 o 12 miliardi di euro". "Qui - ha illustrato il presidente - il costo del personale pro capite per ogni cittadino lombardo è di 19 euro, mentre ci sono Regioni che arrivano a 220 euro di costo pro capite, eppure qui ci sono i servizi migliori. La Regione Lombardia, con 10 milioni di abitanti, conta 3000 dipendenti, mentre la Sicilia ha 30.000 dipendenti. Tutto quello che lo Stato fa qui con Regione, Comuni, Province, scuole, tribunali ha un costo pro capite di

3800 euro, mentre la media nazionale è di 4300, con punte, in alcune regioni, di 7000 euro ed è lì che bisogna intervenire, attuando il principio dei costi standard".

 

GOVERNO APPLICHI I COSTI STANDARD - "Renzi, nell'incontro che abbiamo avuto, ha detto di essere favorevole ai costi standard ma è chiaro - ha sottolineato Maroni - che ci vuole un atto di coraggio da parte del Governo, che deve individuare le Regioni a cui imporre comportamenti virtuosi. Renzi lo farà? Spero di sì, altrimenti noi saremo costretti a tagliare in modo ingiusto e ingiustificato dei servizi, perché qui come spese siamo già ridotti all'osso e non abbiamo spese da tagliare, per colpa del Governo, ma spero di convincere il Governo a fare le cose nel modo giusto seguendo la nostra ricetta."

 

LUNEDÌ PROSSIMO INCONTRO CON PARLAMENTARI LOMBARDI - "Questo è quello che dirò anche lunedì prossimo - ha concluso Maroni -, quando avremo l'incontro con i parlamentari di tutti i partiti politici eletti in Lombardia, perché voglio che loro sappiano la situazione della Lombardia e possano fare la loro battaglia, non per la Regione e per me, ma per la Lombardia e i cittadini lombardi, che non meritano tagli ingiusti e ingiustificati ai servizi". (Ln)

 

fca

         

03-NOV-2014 14:12

 

TUTTE LE NOTIZIE, LE FOTOGRAFIE E I FILMATI SONO DISPONIBILI SUL PORTALE REGIONALE ALL'INDIRIZZO  www.regione.lombardia.it E SULL'INDIRIZZO ACCOUNT DI TWITTER DI REGIONE LOMBARDIA @LombardiaOnLine

 

 

--------------------------------------------------------

LOMBARDIA NOTIZIE - TEL: 02.67655315 - FAX: 02.67654209

     e-mail: lombardia.notizie@regione.lombardia.it

--------------------------------------------------------

NNNN

03-11-14 14:12:26