[Comunicato stampa Giunta regionale Puglia]
Giornata internazionale della lotta alla violenza contro le donne

lunedì 24 novembre 2014


 

Foto, claim e video degli studenti pugliesi per la campagna di comunicazione “Troppo amore: sbagliato”

 

 

 

“Volevamo dire chiaramente che la violenza sulle donne è il raccapricciante esito di una cultura sessista e discriminante che ha radici molto lontane”. Spiega così il presidente della Giunta regionale Nichi Vendola la scelta della Regione Puglia di bandire un concorso di idee nel marzo scorso con l’obiettivo di spingere le scuole a riflettere sui temi della violenza di genere e del femicidio, attraverso l’elaborazione di soluzioni artistiche in forma di claim, spot o video per arricchire la campagna di comunicazione già avviata un anno fa sul tema “Troppo amore: sbagliato”.

Ed è alla premiazione dei quattro elaborati selezionati dalla giuria che sarà dedicata la Giornata internazionale della lotta alla violenza contro le donne, in programma il 25 novembre presso la Sala del Consiglio Regionale a partire dalle ore 10.30. Il concorso, riservato a studenti e studentesse delle scuole secondarie, prevedeva tre sezioni: definizione del claim che accompagni l’immagine scelta per la campagna; progettazione di un video (spot, video clip, docufilm) della durata massima di 5 minuti; progettazione di visual art (fotografia, illustrazione, fumetto, pittura, arte digitale). I lavori selezionati sono quattro per le tre sezioni (due ex aequo) e le scuole premiate sono; I.I.S.S. “De Pace” di Lecce, il Liceo Artistico “Perugini”  di Foggia, l’I.I.S.S. “De Ruggieri” di Massafra, l’I.I.S.S.  “Agherbino” di Putignano.  

“La premiazione – spiega l’assessore regionale al Welfare e Salute Donato Pentassuglia – è un momento importante di riconoscimento delle loro abilità ma anche un ringraziamento alle scuole che hanno accolto l’invito e hanno dato questa opportunità agli studenti”.

 

Partecipano all’incontro:

Onofrio Introna, Presidente del Consiglio regionale

Donato Pentassuglia, Assessore al Welfare e Salute

Alba Sasso, Assessore alla Formazione professionale

Antonella Bisceglia, Direttore dell’Area Sviluppo economico della Regione Puglia Serenella Molendini, Consigliera regionale di Parità

Carmelo Grassi, Presidente del Teatro Pubblico Pugliese

 

Con le riflessioni di:

Anna Maria Ferretti, giornalista

Maria Rosaria D’Agostino, sociolinguista e docente 

Conduce

Antonio Stornaiolo, attore e conduttore televisivo