[Comunicato stampa Giunta regionale Piemonte]
L’ASSEMBLEA DEI LAVORATORI HA DECISO PER L’ACCORDO DI NON OPPOSIZIONE AL LICENZIAMENTO

martedì 16 giugno 2015


LICENZIAMENTI AZIENDA BOTTERO:

 

 

 

L’assemblea dei lavoratori della Bottero di Trana, azienda leader nella produzione di macchine lavorazione vetro, riunitasi questa mattina, ha deciso di dare il proprio consenso alla firma dell’accordo con la dirigenza dell’azienda e dunque di accettare secondo il criterio della non opposizione, la procedura di licenziamento collettivo per 48 lavoratori dichiarati in esubero lo scorso marzo.

Secondo l’accordo, l’azienda riconoscerebbe ai  lavoratori dello stabilimento di Trana che decideranno di entrare volontariamente nella procedura di licenziamento, un consistente incentivo all’esodo, dopodiché la Regione Piemonte provvederà ad iscriverli alla lista di mobilità.

 

“In un quadro complicato e difficile come questo, aver raggiunto un accordo che abbia trovato il consenso anche dei lavoratori non è cosa da poco, visto il consistente numero di dipendenti coinvolti nel percorso intrapreso dall’azienda - ha dichiarato l’assessore al lavoro Pentenero - Ciò che mi auguro è che presto possano essere individuati da parte della Bottero strumenti in grado di dar vita ad un nuovo progetto industriale capace di ridare vigore all’azienda e rispondere al drammatico problema occupazionale”.

 

 

 

 

 

 

.