[Comunicato stampa provincia autonoma di Bolzano]
Dalla Giunta: sull'IT via libera a guida unitaria e tavoli di lavoro

martedì 7 luglio 2015




Varie - La Giunta provinciale ha approvato oggi (7 luglio) la proposta dell’assessora all’informatica Waltraud Deeg per una gestione coordinata del settore pubblico dell’IT. Un mix tra organi interni e sovraistituzionali e tavoli di lavoro dovrà assicurare l’adeguato sviluppo del settore informatico in Alto Adige e garantire lo scambio con l’economia privata e il mondo della formazione.

La riorganizzazione del settore IT dell'amministrazione provinciale voluta dalla Giunta prevede anche la creazione di una gestione unitaria e coordinata dell'area informatica. Oggi l'assessora competente Waltraud Deeg ha presentato la proposta di istituire una struttura di governance sovraistituzionale che è stata approvata dalla Giunta e che può ora essere attuata. "Con Alto Adige 2020 la Provincia e i rappresentanti di tutte le pubbliche amministrazioni, dell'economia e del mondo della formazione avevano definito una road map dello sviluppo digitale in Alto Adige, la delibera odierna crea le basi per la sua attuazione", ha detto Deeg.

La proposta di una pianificazione e guida integrata nel settore IT prevede la creazione di diversi organi e gruppi di lavoro, che a seconda delle competenze dovranno occuparsi dell'impostazione strategica, dell'attuazione concreta delle misure decise e della programmazione sovraistituzionale a lungo termine nel settore IT. Di grande importanza resta il dialogo aperto con economica e mondo formativo. Un cosiddetto "governance board" composto dall'assessora, dal direttore generale della Provincia e dai vertici di Consorzio dei comuni, Regione e Azienda sanitaria provinciale dovrà assumere le decisioni riguardo agli investimenti nel settore IT e approvare tutti i piani di sviluppo e i programmi annuali.

L'attuazione delle misure decise sarà coordinata da un organo di indirizzo (un cosiddetto "steering board") che assicurerà anche il monitoraggio degli ultimi trend dell'IT e presenterà proposte per perfezionare il sistema dell'amministrazione pubblica. Questo organismo sarà composto di direttore e dai responsabili IT della Ripartizione provinciale informatica, SIAG, Regione, Consorzio dei comuni e Azienda sanitaria. Ad un terzo livello sarà convocato un gruppo di progettazione che fisserà le priorità nello sviluppo IT dell'Amministrazione provinciale e farà una proposta di piano triennale che fungerà a sua volta da base per il piano triennale di tutte le pubbliche amministrazioni.

Per proseguire nel dialogo con gli attori esterni, l'assessora Deeg intende attivare un tavolo con le organizzazioni economiche e la Camera di commercio "per approfondire le sfide per l'economia locale e il possibile contributo delle nuove tecnologie all'aumento della competitività." Con un lavoro a parte si vogliono inoltre perfezionare la collaborazione e le sinergie con le imprese IT. Infine per promuovere la cultura digitale si pensa a un tavolo specifico con gli attori del settore: tra i temi figurano opportunità e pericoli di Internet, apprendere con le tecnologie, i nuovi profili professionali nel settore informatico.

(Autore: pf)

Allegati:
Presentazione del piano IT (application/vnd.openxmlformats-officedocument.presentationml.presentation - 308,44 Kb)
L'assessora Deeg ha presentato il piano di sviluppo dell'IT (Foto USP/ohn) (image/pjpeg - 1333,86 Kb)
L'assessora Deeg ha presentato il piano di sviluppo dell'IT (Foto USP/ohn) (image/jpeg - 67,91 Kb)
L'assessora Deeg ha presentato il piano di sviluppo dell'IT (Foto USP/ohn) (image/jpeg - 248,02 Kb)


Lista completa dei comunicati