[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
BRUXELLES, MARONI: PIANO D'AZIONE MACROREGIONE HA MISURE CONCRETE

mercoledì 14 ottobre 2015


"Il Piano d'azione significa misure concrete in tre assi: sostegno alle imprese, trasporti e tutela dell'ambiente alpino che e' un ambiente fragile". Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni agli europarlamentari italiani che hanno partecipato all'incontro sulla Macroregione alpina, fra i quali il vicepresidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, Mercedes Bresso, Alessia Mosca, Patrizia Toia, Brando Benifei, Daniele Viotti, Renata Briano, Stefano Maullu, Lara Comi, Alberto Cirio, Massimiliano Salini, Remo Sernagiotto, Mara Bizzotto, Gianluca Buonanno.

Prima che il Piano d'azione venga approvato dal Consiglio europeo di dicembre, la procedura prevede che il Parlamento europeo possa esprimere un parere sulla strategia.

"La novita' di questa Macroregione rispetto alle altre - ha spiegato Maroni - e' che raggruppa sette Paesi e quarantotto Regioni che sono motore d'Europa, dalla Francia alla Slovenia, passando per l'Italia, l'Austria, la Germania, tutta la Svizzera che non fa parte dell'Ue e il Liechtenstein. E' una novita' molto importante, noi ci crediamo e vogliamo sfruttare tutte le occasioni che la Macroregione consente a noi Regioni, cioe' trattare direttamente con la Commissione europea per avere finanziamenti diretti su questi tre assi che finora sono mancati". "Ognuno di noi ha delle sue specificita', ma abbiamo anche tanti territori che hanno le stesse esigenze", ha detto ancora Maroni. "Vogliamo davvero - ha concluso - che si formi un'unica squadra tra Regioni perche' solo cosi' potremmo sfruttare tutte le opportunita' che l'Europa ci da'". La conferenza di lancio di Eusalp si terra' il 25-26 gennaio in Slovenia.