[Comunicato stampa Giunta regionale Veneto]
AUTISMO: CONFRONTO PUBBLICO VENERDI’ 22 A CASTELFRANCO SU PRIMA LEGGE NAZIONALE – ASSESSORE LANZARIN, “SERVIZI PER L’ETA’ ADULTA E’ LA NUOVA SFIDA”

mercoledì 20 gennaio 2016


Venerdì 22 gennaio l’assessore regionale al sociale Manuela Lanzarin interviene a Castelfranco al convegno sull’autismo organizzato dalla cooperativa sociale Castel Monte nella sala convegni dell’Ospedale San Giacomo. Politici, amministratori, medici, operatori sanitari e sociali, volontari e familiari si confrontano sulla prima legge nazionale sull’autismo in vigore da pochi mesi (la legge 134/2015 “Disposizioni in materia di diagnosi, cura e abilitazione delle persone con disturbi dello spettro autistico e di assistenza alla famiglia”) e sulle rete dei servizi rivolta alle persone con disturbi dello spettro autistico e ai loro familiari.

“La nuova sfida per il welfare e i servizi – sottolinea l’assessore – è occuparsi delle persone in età adulta, quando le energie e le risorse delle famiglie vengono meno. L’esperienza della cooperativa sociale di Castelfranco, che a Cavaso del Tomba ha creato in collaborazione con le Ulss trevigiane e di Belluno la comunità alloggio “La Casa del campo” per adulti autistici e un servizio di assistenza domiciliare, rappresenta una innovativa risposta terapeutico-riabilitativa e occupazionale da valutare con interesse e da valorizzare nel territorio”.

Venerdì 22 al convegno (ore 9-13) interverranno – oltre all’assessore regionale – Franca Biondelli, sottosegretario del ministero delle politiche sociali, Massimo Garavaglia, assessore all’economia della Regione Lombardia, il sindaco di Castelfranco Stefano Marcon, il vicepresidente della Provincia di Treviso Franco Bonesso, il direttore dei servizi sociali dell’Ulss 8 Francesco Gallo, lo psicoterapeuta Lucio Moderato, Andrea Gemma e Mara Collini, rispettivamente primario e psicologa del servizio di neuropsichiatria infantile dell’Ulss 8, Sonia Zen presidente dell’associazione genitori soggetti autistici, e Stefano Rigo della federazione dei medici di medicina generale.