[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
LOMBARDIA. GP MONZA, MARONI E SALA: ALTRI 5 MILIONI PER FACILITARE RINNOVO CONTRATTO

venerdì 27 maggio 2016


 

 

 

 

"LA REGIONE E' PRONTA AD ENTRARE NEL CAPITALE DELLA SIAS"

 

(Lnews - Milano, 27 mag) Per facilitare le trattative fra l'Automobil Club Italiano (incaricata dal Governo attraverso il Coni), e la Formula One Management di Bernie Ecclestone, per il rinnovo della concessione del Gran Premio Automobilistico d'Italia all'Autodromo di Monza, Regione Lombardia conferma la propria disponibilita' ad entrare nel capitale di Sias con uno stanziamento fino a 5 milioni di euro gia' per il 2017.

Lo hanno ribadito il presidente, Roberto Maroni, e il vice presidente e assessore alla Casa, Hpousing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese, Fabrizio Sala.

 

GRAN PREMIO D'ITALIA E' A MONZA - "Siamo preoccupati perche'

abbiam sentito rumors - ha detto Maroni - di grandi manovre romane per togliere il Gran premio da Monza per portarlo a Roma o a Imola. Non esiste. Noi ci siamo impegnati e oggi con la delibera approvata ribadiamo al presidente dell'Aci Sticchi Damiani, che sta portando avanti la trattativa e che condivide l'obiettivo di rinnovare per Monza, la nostra disponibilita' a contribuire con l'importo che manca a condizione di entrare nel capitale di Sias. La partita dovra' essere nei prossimi giorni, ma non smetteremo di vigilare affinche' non ci siano trucchi e trucchetti per togliere il Gran Premio da Monza. Gran premio d'Italia e' Monza".

 

5 MILIONI SUBITO - "Alla luce di come sta evolvendo la trattativa - ha continuato Sala - Regione Lombardia ha deciso di intervenire direttamente mettendo a disposizione 5 milioni di euro gia' dal 2017, attraverso l'entrata indiretta nel capitale della societa' che gestira' l'autodromo".

"E' un impegno formale che comunichiamo - ha aggiunto il vicepresidente - perche' abbiamo l'impressione che ci siano dei competitor e il tempo stringe". Il 23 giugno, infatti, sara'

presentato il calendario del 2017 e, quindi, entro quella data il contratto dovra' essere firmato Sala ha anche ricordato come quello odierno sia solo l'ultimo degli sforzi fatti dalla Regione per salvare il Gran premio di Monza. "Stanzieremo 7 milioni di euro l'anno per 10 anni - ha ribadito - perche' non ci interessano altre soluzioni. Monza e'

storia, e' passione, e' tradizione e tutto questo deve proseguire.

Non dimentichiamo poi che il Gran premio ha ricadute molto importanti per l'economia della regione". (Lnews)