[Comunicato stampa Giunta regionale Piemonte]
RIFIUTI, PIEMONTE: GIUNTA PROPONE NUOVE MISURE PER DISINCENTIVARE IL CONFERIMENTO DEI RIFIUTI IN DISCARICA E FAVORIRE IL RECUPERO DEI MATERIALI

martedì 28 giugno 2016


 

La Giunta regionale del Piemonte ha proposto al Consiglio regionale un aumento del contributo per il conferimento dei rifiuti in discarica, per favorire la raccolta differenziata e il recupero dei materiali. È quanto comunica l’assessore all’Ambiente della Regione Piemonte, Alberto Valmaggia. Il provvedimento, esaminato dalla I Commissione di Palazzo Lascaris, andrà in aula nelle prossime settimane.

L’aumento, che diverrà operativo dal 1 gennaio 2017, ha le seguenti finalità:

-         disincentivare il conferimento in discarica favorendo la differenziazione dei materiali e il riuso degli oggetti;

-         allineare il contributo per il conferimento in discarica del Piemonte alle altre regioni vicine per evitare l’esaurimento dei nostri impianti a causa di conferimenti di altri.

Inoltre, il provvedimento prevede la semplificazione delle categorie merceologiche di rifiuti da sette a tre classi. “È previsto - aggiunge l’assessore Valmaggia - il reinvestimento del maggior gettito futuro all’interno del ciclo dei rifiuti nei processi di valorizzazione dei materiali differenziati”.

In questa tabella viene illustrato l’impatto dell’aumento del contributo per il conferimento rifiuti in discarica sui cittadini:

 

 

Produzione rifiuti totale per persona

Contributo in discarica attuale

Contributo in discarica nel 2017

Aumento annuo per persona dal 2017

 

 

Per tonnellata

Per persona

Per tonnellata

Per persona

 

Singolo

460 kg/anno

5,16 euro/T

1,19 euro/anno

12 euro/T

2,76 euro/anno

1,57 euro/anno

Famiglia di 4 persone

1380 kg/anno

5,16 euro/T

3,56 euro/anno

12 euro/T

8,28 euro/anno

1,18 euro/anno

 *Dati 2014 forniti dall’Osservatorio regionale dei rifiuti

“Come si può notare dall’ultima colonna – sottolinea l’assessore all’Ambiente - si tratta di un aumento contenuto nell’ordine di meno di due euro all’anno a persona. Tale contributo è richiesto soprattutto ai territori che negli anni non hanno attivato politiche positive di gestione dei rifiuti”.

La tabella seguente evidenzia come con questo provvedimento la Regione Piemonte si sia uniformata ai livelli di contributo applicati dalle altre Regioni virtuose nel trattamento dei rifiuti.

Tributo per il conferimento in discarica dei rifiuti prodotti dai cittadini (Ecotassa)

Confronto tra Regioni

 

 

 

Regione

Euro per tonnellata di rifiuto

oggi

dal 1/1/2017

Piemonte

5,17 - 25,00

12,00

Emilia Rom.

12,00 - 19,00

12,00 - 19,00

Lombardia

8,5 - 15,00

12,00 - 17,00

Veneto

10,33 - 25,82

10,33 - 25,82

Toscana

10,33 - 18,00

10,33 - 18,00

 

 

 

NB - I dati sono al netto di ulteriori riduzioni che a seconda della Regione variano dal 50 % all' 80 %.

L’ultima tabella mostra infine le differenze nella gestione dei rifiuti fra le province della Regione Piemonte.

 

Provincia

Percentuale raccolta differenziata

Produzione di rifiuto totale pro-capite

Alessandria

48,7

527,9

Asti

60,5

400,8

Biella

52,9

462,6

Cuneo

52,2

452,0

Novara

64,4

452,3

Torino

51,0

446,4

Vco

64,0

496,0

Vercelli

62,6

454,3

Totale Regione

53,5

456,1

 *Dati 2014 forniti dall’Osservatorio regionale dei rifiuti