[Comunicato stampa provincia autonoma di Bolzano]
Produzione di gelato e tariffe spazzacamini: regolamento modificato

giovedì 28 luglio 2016


Economia - Standard di qualità per il gelato di produzione artigianale e nuove tariffe per gli spazzacamini sono introdotti con le modifiche al regolamento di settore.

Il regolamento d’esecuzione prevede requisiti qualitativi elevati nella produzione del gelato artigianale per gli esercizi di "gelateria", una denominazione tutelata nel regolamento provinciale dell’artigianato. Negli ultimi anni e a fronte di sopralluoghi effettuati dai competenti organi di controllo, sono state riscontrate difficoltà di applicazione delle norme, che ora la Giunta provinciale ha risolto modificando il regolamento. I miglioramenti sono il risultato del gruppo di lavoro formato dai rappresentanti del settore nell’Associazione dell’artigianato e nell’Unione commercio, da Centro tutela consumatori, Provincia e organi di controllo.

Tra le novità, sottolinea il direttore dell’Ufficio provinciale artigianato e aree produttive Erwin Pardeller, l’obbligo nei preparati della presenza di aromi e coloranti naturali, mentre non sono ammessi coloranti e aromi artificiali. Inoltre l’etichetta dei prodotti utilizzati non deve riportare alcun riferimento alla presenza di OGM e nella preparazione della miscela base è consentito l’utilizzo esclusivo dei grassi del latte e delle uova.  

L’applicazione di tariffe per la pulitura annuale dei camini viene aggiornata ogni tre anni. Il tariffario è aggiornato in base all'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati nel Comune di Bolzano calcolato dall'Istituto Nazionale di Statistica ISTAT. Dal prossimo autunno le tariffe degli spazzacamini saranno pertanto incrementate del 2,1%. "Sempre in autunno sono previste una revisione e una semplificazione del sistema tariffario, attualmente sono in corso i colloqui con l’associazione di categoria e il Centro tutela consumatori", conclude Pardeller.