+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
ECONOMIA, F.SALA: SALA: REGIONE APRE A PMI LA PORTA PER I MERCATI D'ORIENTE

giovedì 15 settembre 2016

VICEPRESIDENTE INCONTRA AMBASCIATORE AZERBAIJAN

 

"L'Azerbaijan e' un Paese molto interessante. Le nostre piccole e medie imprese possono trovare in mercati come questo uno sbocco importante. Ecco perche' Regione Lombardia continua a sviluppare i propri rapporti internazionali. La Lombardia vuole aprire alle proprie imprese le porte del mondo e in particolare dei mercati emergenti d'Oriente".

Lo ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese che ha incontrato a Palazzo Pirelli l'Ambasciatore in Italia dell'Azerbaijan Mammad Ahmadzada. L'Ambasciatore era accompagnato anche dal Primo Segretario dell'Ambasciata Erkin Haydarli.

NEL 2017 MISSIONE PER IMPRESE A BAKU-"Vogliamo realizzare una missione per le nostre imprese a Baku, la capitale dell'Azerbaijan e il primo porto del Mar Caspio. L'abbiamo gia' inserita in un piano pluriennale e la programmeremo probabilmente per il 2017", ha poi annunciato il vicepresidente.

AZERBAIJAN VUOLE DIVERSIFICARE ECONOMIA-"Durante l'incontro si e' discusso di Milano e della sua apertura internazionale. Questa e' una citta' che oggi e' tra i centri principali per gli scambi globali. Una citta' attrattiva per l'Azerbaijan, un Paese che vuole diversificare la propria economia e che potrebbe investire sul nostro territorio", ha proseguito il vicepresidente Sala.

POSSIBILI COLLABORAZIONI CON UNIVERSITA' LOMBARDE -"Non escludo - ha proseguito il vicepresidente Sala - che si possano stabilire tra questo Paese e le universita' lombarde delle collaborazioni anche per l'attrazione degli investimenti sui nostri territori".

SALA: INTERESSE PER IL NOSTRO SETTORE CHIMICO- "L'Ambasciatore ha manifestato interesse anche per il nostro settore chimico. Potremmo avviare una collaborazione attraverso la rete europea delle regioni della chimica, Ecrn. Potremmo portare una delegazione della rete in Azerbaijan", ha concluso il vicepresidente Sala, che della rete Ecrn e' presidente.