[Comunicato stampa Giunta regionale Umbria]
startup europe awards 2016: 4 startup umbre partecipanti alla finale nazionale, premiata l’agricoltura di precisone di “agricolus”

mercoledì 7 dicembre 2016


La startup umbra Agricolus,  grazie al suo innovativo progetto a supporto delle decisioni,  si è aggiudicata il premio messo in palio da EBAN, l'organizzazione paneuropea che rappresenta gli investitori "early stage" presenti in oltre 150 organizzazioni di oltre 50 Paesi. Il team della giovane azienda di Pantalla,  nata intorno a un progetto di “agricoltura di precisione”, parteciperà  in rappresentanza delle eccellenze italiane all’"Entrepreneur Training Workshops and Global Investor Forum pitching competition” che si terrà il 7 giugno 2017 a Malaga, in Spagna. In aggiunta a tutto questo la Italian Angels for Growth, uno dei più grandi network di business angels italiani, composto da 129 soci provenienti da posizioni di vertice del mondo imprenditoriale, finanziario, industriale e delle professioni, ha selezionato Agricolus, unica tra le aziende partecipanti alla finale nazionale, consentendole di presentare il progetto agli investitori della sua rete.

La Agricolus è una della 4 quattro startup umbre presenti,  nei giorni scorsi a Milano, alla finale di Startup Europe Awards 2016, la manifestazione promossa dalla Commissione Europea - Comitato delle Regioni,  ed organizzata dalla Fondazione Europea Finnova in collaborazione con Startup Europe,  che ha l'obiettivo di supportare le imprese startup innovative europee e promuoverne gli interscambi attraverso un network operativo in Europa. Le altre start up umbre, che hanno superato la selezione regionale promossa dall’Agenzia Umbria Ricerche per accedere alla finale nazionale di Milano, sono state la Acquisto Sociale operante nella social innovation con un progetto di promozione e sviluppo commerciale attraverso i gruppi d’acquisto sociale,  la Eti 3 con il progetto “Semplice PA” rivolto ai servizi al cittadino per la semplificazione delle pratiche burocratiche e Imago che ha sviluppato una innovativa attività di promozione turistica attraverso l’offerta e gestione di tour enogastronomici in territori particolarmente vocati come l’Umbria alla produzione e commercializzazione delle eccellenze enogastronomiche a livello nazionale ed europeo. Oltre al diritto a partecipare alla finale europea di Bruxelles prevista per gennaio 2017 e che dovrà eleggere la migliore startup europea per le categorie della competizione, le startup si sono sfidate a Milano per aggiudicarsi ulteriori premi e riconoscimenti, consistenti o in offerte di investimento o in possibilità di partecipare ad eventi formativi messi in palio  dai più importanti investors italiani o network di imprese, tra cui, oltre la EBAN (EU Business Angels Network) e Italian Angels for Growth, anche X23 Ltd (Country Manager della manifestazione dell’Italia), EEN – (Enterprise Europe Network), Network Society Venture, Ernst & Young,  SingularityU_Italy. 

Il riconoscimento arriva a coronamento di una  manifestazione di alto interesse e che ha rappresentato un’occasione unica offerta, grazie anche al supporto dell’Agenzia Umbria Ricerche co-organizzatore per l’Umbria della selezione regionale tenutasi il 28 ottobre scorso ad Umbertide, alle giovani startup umbre per farsi conoscere al di fuori dell’”ecosistema regionale”, dando loro la concreta possibilità  di venire in contatto e promuovere la propria idea e le proprie capacità a investitori capaci di trasformarle in reali opportunità di business.