[Comunicato stampa Giunta regionale Valle d'Aosta]
Approvata l’adesione della Regione Valle d’Aosta al protocollo di intesa tra le Regioni della Via Francigena

venerdì 3 marzo 2017


L’Assessore regionale all’Istruzione e Cultura, Emily Rini, informa che la Giunta ha approvato, in data 03 febbraio 2017,  l’adesione della Regione Valle d’Aosta al protocollo di intesa tra le Regioni della Via Francigena, per l’avvio del percorso di candidatura alla lista del patrimonio mondiale UNESCO. Secondo quanto deliberato, nella giornata di domani, sabato 4 marzo 2017, l’Assessore Emily Rini si recherà a San Donato di Pisa per la firma del protocollo che, dichiara l’Assessore, rappresenta il risultato di un lungo lavoro in sinergia con l’Assessorato al turismo, sport, commercio e trasporti e con L'Assessorato all’Agricoltura e Risorse naturali.

La  Via Francigena è stata dichiarata nel 2004 “Grande Itinerario Culturale” dal Consiglio d’Europa, continua l’Assessore regionale all’istruzione e cultura, Emily Rini, una via che ha rivestito un ruolo centrale per lo sviluppo dei territori attraversati, e che costituisce, ancora oggi, una grande opportunità di scambio e confronto tra persone che provengono da tutto il mondo.

Nell’ambito delle attività di promozione e valorizzazione della tratta valdostana della Via Francigena sono state effettuate numerose iniziative, prosegue L’Assessore al turismo, sport, commercio e trasporti, Aurelio Marguerettaz, tra cui voglio ricordare la realizzazione della Guida ufficiale della Via Francigena, nel 2016, e l’organizzazione, presso il Forte di Bard, dell’Assemblea generale dell’Associazione Europea delle Vie Francigene.