[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
PARKINSON, GALLERA: ESPERIENZE ASSOCIAZIONI FONDAMENTALE PER STRUTTURARE PRESA IN CARICO

giovedì 16 marzo 2017


"Il lavoro che oggi presentate ha un valore molto importante. Le esperienze maturate nella convivenza con la malattia o con i malati possono, infatti, costituire una base fondamentale per la costruzione di quella presa in carico che in virtu' del cambio di paradigma introdotto dalla nostra legge di riforma, amplia il suo obiettivo passando dalla semplice cura al prendersi cura del paziente, in ambito sanitario, sociale e assistenziale". Lo ha detto l'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera intervenendo all'Universita' Cattolica del Sacro Cuore di Milano al convegno promosso da Parkinson Italia Onlus 'Parkinson come problema sociale e sanitario. Risultati di una ricerca sul contesto milanese'.

NUOVI BISOGNI - "Voi meglio di chiunque altro - ha evidenziato l'assessore - comprendete che la sfida che stiamo giocando con l'attuazione della nostra legge e' ambiziosa, ma fondamentale per rispondere ai nuovi bisogni di salute. Nuovi bisogni di una popolazione che invecchia e che sempre di piu' sara' interessata da malattie croniche, come la vostra, che necessitano di una presa in carico completa e complessiva di tutto il percorso di cura, dal momento dell'acuzie a quello di continuita' assistenziale sul territorio".

LEGGE RIFORMA - "Attraverso la nostra legge di riforma che mette al centro il paziente - ha aggiunto - stiamo compiendo una grande azione per cambiare il modo di rispondere ai bisogni di salute. Lo facciamo provando ad attribuire la responsabilita' della presa in carico del paziente a un unico soggetto, il gestore, il quale attraverso il coinvolgimento di tutti gli attori territoriali che si occupano di salute, lo accompagnera' in tutto il percorso di cura della malattia. E' un'impresa impegnativa, ma crediamo sia l'unico modo per giungere a un'appropriatezza della presa in carico e a un ottimale utilizzo delle risorse".

ASSOCIAZIONI PROTAGONISTE PRESA IN CARICO - "Sono convinto - ha concluso Gallera - che la conoscenza profonda di un bisogno conduce all'elaborazione di proposte piu' idonee a risolverlo. Per questo motivo il Libro Bianco che avete realizzato, che fornisce un quadro completo della condizione dei malati di Parkinson e suggerimenti per migliorare la loro qualita' di vita, sara' prezioso strumento di approfondimento per Regione Lombardia al fine di mettere in campo un modello di presa in carico socio sanitaria e sociale, di cui le associazioni come la vostra devono essere protagoniste, e che potremo replicare anche per altre patologie croniche".