[Comunicato stampa Giunta regionale Puglia]
ATTIVITA’ ESTRATTIVE. SANTORSOLA: “APPROVATA DELEGA AI COMUNI PER PIANIFICAZIONE”

mercoledì 29 marzo 2017


“Come previsto dalle norme tecniche del Piano Regionale per le Attività Estrattive, la Regione ha proceduto alla delega, con concessione di contributo, per lo svolgimento delle attività di redazione dei piani particolareggiati per la regolamentazione e la razionalizzazione del settore al fine di giungere al recupero e alla riqualificazione delle aree all’interno dei bacini interessati dall’attività di cava”. A dichiararlo è l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia Domenico Santorsola. 

“Il primo obiettivo di questa scelta che, in questa fase, interessa i bacini di Bisceglie, Fasano, Gallipoli, Mottola e Trani, è quello di programmare adeguatamente lo sfruttamento della risorsa, arginando abusi nella coltivazione, scongiurando il rischio che i siti abbandonati diventino discariche abusive di inerti o di rifiuti di altro genere e, quindi, immaginando e pianificando un recupero dei siti per il riutilizzo selle aree. A queste motivazioni di natura generale – prosegue Santorsola – si aggiungono quelle di dettaglio legate ai contesti territoriali in cui queste attività insistono, con tutte le difficoltà che il comparto vive”.

“Lo schema di convenzione per la disciplina della redazione dei piani particolareggiati adottato con la delibera di giunta – conclude Santorsola – richiama il quadro normativo regionale e stabilisce l’avvio di un tavolo tecnico di copianificazione con le strutture e gli uffici dei comuni che ricevono la delega, individua un percorso di monitoraggio dei siti con relazioni periodiche sullo stato dei luoghi e delle attività. Lo strumento della delega, quindi, rappresenta una via per attenzionare i fenomeni in maniera più efficace attraverso un più efficiente dialogo tra Regione ed enti locali”.