[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
INFRASTRUTTURE NORDOVEST, MARONI: SFORZO COMUNE PER SFRUTTARE POTENZIALITA'

lunedì 22 maggio 2017


"Continuiamo in questo sforzo comune per sfruttare tutte le opportunita' che derivano dal fatto che Lombardia, Piemonte e Liguria, insieme, sono uno dei centri piu' importanti d'Europa per la logistica. Ci sono potenzialita' ancora da sfruttare, come quella dei porti liguri di intercettare i traffici merci da e per il Nord Europa che oggi percorrono altre tratte. Bisogna investire sulla mobilita', questo e' lo sforzo comune delle tre Regioni, che sta andando nella direzione giusta". Lo ha detto il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, oggi, agli Stati generali della logistica del Nordovest in corso a Genova.

MOLTI PROGETTI - Il Governatore, ha ricordato che la Regione Lombardia, "oltre a partecipare a questo impegno comune, ha fatto molti progetti e molti investimenti importanti, soprattutto per quanto riguarda i collegamenti ferroviari con il Nord Europa, dall'Alpransit all'Arcisate-Stabio".

LAVORO DI SQUADRA - Tornando alla collaborazione con Piemonte e Lombardia, Maroni ha sottolineato l'importanza "del lavoro di squadra che ci deve essere fra istituzioni, a prescindere dal colore politico. E - ha evidenziato - della disponibilita' che bisogna avere per realizzare progetti strategici. FNM, ad esempio - ha fatto notare il presidente - non ha nella sua mission principale quella di occuparsi della movimentazione del porto di Genova, ma e' intervenuta per aiutare e perche' noi crediamo in questo progetto generale. Come Lombardia - ha ribadito - mettiamo a disposizione le nostre risorse e le nostre capacita' per questo grande progetto".

GUARDARE ALL'EMILIA - Maroni infine ha lanciato l'idea di coinvolgere anche all'Emilia nell'edizione del prossimo anno degli Stati Generali della logistica. "E' vero - ha osservato - l'Emilia-Romagna, non fa parte della Macroregione delle Alpi a differenza delle nostre regioni, ma sul tema logistica e trasporti, credo possa essere interessante coinvolgerla. Potrebbe essere un'idea per l'incontro del prossimo anno".