+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Puglia]
SISTEMA DEPURATIVO NARDÒ PORTO CESAREO INCONTRO COMMISSARIO UNICO DEPURAZIONE E REGIONE PUGLIA, AIP, AQP, COMUNI

giovedì 14 settembre 2017

In data odierna si è tenuta la Riunione indetta dal Commissario Unico Depurazione Prof. Rolle, nominato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con la Regione Puglia, Aip, Aqp ed i Comuni interessati dalla procedura di infrazione comunitaria Causa 565/10 Agglomerato Nardò-Porto Cesareo.

All'incontro hanno partecipato il Sindaco di Nardò Pippi Mellone, l'Assessore neretino Mino Natalizio, il vicesindaco di Porto Cesareo, Silvia Tarantino, l'ingegnere Nicola d'Alessandro e dall'architetto Tarcisio Basile.

In un clima di grande collaborazione si è stabilito che per quanto attiene il sistema depurativo di Nardò e Porto Cesareo si procederà alla realizzazione dell'intervento, così come definito nell'ambito delle attività poste in essere dalla Regione Puglia, unitamente ai Comuni. La scelta è quindi ricaduta sulla realizzazione di un sistema di depurazione spinta e di riuso dei reflui depurati.

Il progetto preliminare già predisposto da Aqp verrà completato al fine di ottenere, nel più breve tempo le autorizzazioni necessarie a dare avvio all’opera.

Preliminarmente, e nell’immediato, verrà predisposto, sulla falsa riga di quanto già avvenuto per il Depuratore di Manduria, un aggiornamento del Piano di Tutela delle Acque-Stralcio Nardò-Porto Cesareo.

“Esprimo viva soddisfazione – ha detto il presidente Michele Emiliano - per l’esito dell’incontro odierno. La strategia di riuso adottata dalla Regione Puglia ottiene una nuova, autorevole, conferma. Ringrazio il Prof. Rolle per la professionalità e la sensibilità dimostrata”.