[Comunicato stampa provincia autonoma di Trento]
Levico, partenariato pubblico-privato per la gestione delle Terme e per la realizzazione del Centro Medical Wellness

venerdì 24 novembre 2017


La Giunta provinciale ha riconosciuto l’interesse pubblico alla proposta di finanza di progetto per la concessione dei servizi idrotermali di “Palazzo delle Terme di Levico” e “Stabilimento Termale di Vetriolo” presentata dalle società Levicofin s.r.l. e Levico Terme s.p.a.

La procedura di project financing consentirà di individuare il soggetto privato che gestirà nei prossimi 25 anni le Terme di Levico e di Vetriolo e che assumerà l’onere di costruire e gestire il nuovo Centro Medical Wellness ed un parcheggio interrato da cento posti. Il provvedimento è stato adottato su proposta dell’assessore al turismo e promozione Michele Dallapiccola.

“Si tratta – ha commentato l’assessore Dallapiccola – di un investimento importante, che mobilita risorse private e pubbliche a vantaggio dell’attrattività di un ambito vocato al turismo e con una tradizione consolidata in ambito termale. Un bel goal per la Valsugana, che qualifica l'offerta turistica di questa valle, già valorizzata da un peculiare rapporto con l'ambiente acqua, dagli splendidi laghi e da infrastrutture specializzate. Sono queste le peculiarità che caratterizzano il territorio del Trentino di quell'italian style che piace tanto ai nostri ospiti e che ci differenzia dal vicino Alto Adige". Con il provvedimento odierno la Giunta provinciale, riconoscendo l’interesse pubblico della proposta delle società Levicofin s.r.l. e Levico Terme s.p.a., attuali gestori degli stabilimenti termali, ha reso possibile l’avvio della procedura di partenariato pubblico privato, a conclusione della quale, individuato con gara il contraente privato, saranno affidati in concessione per 25 anni (di cui due per la realizzazione del Centro Wellness e del parcheggio) i servizi idrotermali che riguardano il “Palazzo delle Terme di Levico” e lo “Stabilimento Termale di Vetriolo”, con la relativa concessione mineraria della sorgente “Acqua Forte di Vetriolo”. Centro Medical Wellness e parcheggio, che saranno realizzati direttamente dallo stesso contraente privato, integreranno e completeranno l’offerta dell’attuale complesso termale. Al termine della concessione i cespiti saranno assegnati alla Provincia senza alcun onere.