+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
SICCITA', BECCALOSSI: EX CAVE DIVENTANO SERBATOI PER IRRIGARE CAMPI

martedì 28 novembre 2017

APPROVATA LEGGE UTILE ANCHE PER PREVENZIONE RISCHIO PIENE FIUMI

(Lnews - Milano, 28 nov) "Un provvedimento che consentira' di lavorare per una migliore gestione dell'acqua, sia per l'irrigazione dei terreni agricoli, sia per la difesa dal rischio dovuto ad esondazioni. Gli spazi occupati dalle ex cave, da oggi, possono diventare serbatoi per far fronte alle richieste dei campi soprattutto in caso di emergenze dovute alla siccita', essere utilizzate come vasche di laminazione dove dirottare i fiumi troppo pieni e, infine diventare parte integrante di progetti di riqualificazione ambientale e paesaggistica di aree spesso degradate".

Lo ha detto l'assessore al Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Citta' metropolitana di Regione Lombardia Viviana Beccalossi commentando l'approvazione della proposta di legge approvata oggi dal Consiglio regionale e relativa, tra l'altro, all'utilizzo di ex cave come bacini idrici.

"La Lombardia - ha proseguito Viviana Beccalossi - dispone di quasi tremila cave dismesse. Ovviamente il loro utilizzo a fini di accumulo idrico deve essere valutato di caso in caso, ma con questa modifica normativa vogliamo dotarci di tutti gli strumenti utili ad approfondire un possibile utilizzo che e' gia' stato sperimentato con successo in alcune zone d'Europa caratterizzate, come la Lombardia, dalla disponibilita' di questi spazi e dalle esigenze di razionalizzare la gestione delle acque".

"Le risorse economiche per adeguare e realizzare queste strutture - ha concluso Viviana Beccalossi - sono pero' stimante attorno ai 4-5 milioni di euro per bacino. E' chiaro che anche il Governo dovra' fare la sua parte per sostenere finanziariamente queste opere fondamentali per preservare la produzione della prima regione agricola d'Italia". (Lnews)