[Comunicato stampa Giunta regionale Puglia]
La Puglia che parla in digitale al Job e Orienta di Verona

giovedì 30 novembre 2017


Nella giornata inaugurale del “Job & Orienta”, a Verona fino al prossimo 2 dicembre, l’innovativo stand della Regione Puglia, progettato per favorire lo scambio di idee e il confronto, grazie allo spazio “Talk Puglia #lapugliacheparlaindigitale” ha suscitato l’interesse di visitatori e stakeholders che hanno preso parte ai workshop e alle attività pensate per indagare le opportunità del digitale nei sistemi dell’istruzione e della formazione e nel mercato del lavoro.

“La rivoluzione digitale – ha commentato l’assessore con delega all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro della Regione Puglia, Sebastiano Leo, rappresenta un’opportunità irrinunciabile per una regione dinamica come la nostra. Per questa ragione, quest’anno abbiamo voluto portare a Verona le eccellenze digitali del nostro sistema dell’istruzione e della formazione: scuole e organismi formativi che hanno promosso l’acquisizione di nuove competenze digitali, ma anche imprese che potessero raccontare le opportunità della digitalizzazione.”

Nel workshop “Le professioni digitali sono le carriere del futuro. Quali sono i digital jobs più richiesti?” si sono confrontati due fra gli ITS pugliesi, quello del settore agroalimentare e quello della logistica, che hanno dimostrato come le nuove professionalità digitali possano essere di grande supporto. Giuseppe Maggi, coordinatore della Fondazione ITS Agroalimentare, ha raccontato il ruolo del digitale nella promozione dei prodotti enogastronomici, attraverso l’e-commerce, ma anche mediante supporti che ne valorizzino la storia, le tradizioni e le proprietà organolettiche. Francesco Casula, responsabile comunicazione ITS Logistica, ha raccontato l’azione di storytelling promossa per questo settore. Spazio, infine, agli studenti del laboratorio di video storytelling. A seguire, Massimiliano Apollonio, enologo e responsabile della qualità dell’omonima cantina vitivinicola ha tenuto un focus sulle opportunità della digitalizzazione in questo settore strategico del brand Puglia e ha presentato l’ulteriore occasione di crescita per la Puglia rappresentata dal corso di laurea interfacoltà in viticoltura ed enologia, promosso dall’Università del Salento e dagli atenei di Bari e Foggia.

La valorizzazione dei sapori pugliesi è stata affidata ai ragazzi di Enac, ente formativo tra i premiati, insieme con Spegea per le buone pratiche nell’ambito del digital learning.

Per chiudere, spazio ai ragazzi del “Rap Lab”, il laboratorio sulla pratica del rap, svoltosi in mattinata.

Nella seconda giornata del “Job & Orienta” si proseguirà con il workshop sulla didattica innovativa a cura dell’Istituto Majorana di Brindisi, la “palestra delle professioni digitali”, con la testimonianza dell’agenzia di comunicazione Mood, la presentazione dell’azione pilota per la transizione scuola/lavoro “StartNet” promossa da Regione Puglia, Goethe Institut e Fondazione Mercato e con altre eccellenze dell’education pugliese. (comun.)