+T -T

[Comunicato stampa provincia autonoma di Bolzano]
Piccole farmacie rurali per Comuni sino a 2mila abitanti

mercoledì 6 dicembre 2017

Sanità / Sociale - Modificata la classificazione delle piccole farmacie rurali che ora possono essere situate nei Comuni periferici sino a 2mila abitanti.

La Giunta provinciale nel corso della sua ultima seduta ha modificato il criterio di classificazione delle piccole farmacie periferiche, definite come "farmacie rurali situate in comuni con meno di 2000 abitanti". La definizione precedente poneva il limite degli abitanti a sole 1800 persone. L’inserimento in questa classificazione consente alle farmacie di avere un calcolo differenziato degli sconti e quindi un’ulteriore agevolazione per coloro che gestiscono queste importanti strutture operanti a livello locale. Grazie alla nuova classificazione rientrano nelle agevolazioni previste le strutture operanti a Postal, Sluderno e Tesimo.

"Questa modifica - afferma l’assessora provinciale alla salute, Martha Stocker – si è resa necessaria per garantire e potenziare l’offerta capillare del servizio della distribuzione dei farmaci, soprattutto a favore dei pazienti cronici in periferia". La decisione si inserisce inoltre, a pieno titolo, nella progressiva attuazione del Piano sanitario provinciale che prevede un potenziamento della presenza dell’assistenza sanitaria nel territorio, anche attraverso il rafforzamento della rete delle farmacie operanti nei piccoli centri.