+T -T

[Comunicato stampa provincia autonoma di Bolzano]
Nuovi criteri per i rimborsi spese agli studenti disabili

venerdì 9 febbraio 2018



Scuola / Cultura - La Giunta provinciale ha approvato i criteri per la concessione di rimborsi spese a favore di studentesse e di studenti con disabilità

Cambiano criteri per la concessione di rimborsi spese a favore di studentesse e di studenti con disabilità. La Giunta provinciale, su proposta del presidente Arno Kompatscher e dell’assessore Philipp Achammer, ha approvato nell’ultima seduta il nuovo modello di sostegno. Possono accedere agli aiuti ragazzi con un’invalidità riconosciuta superiore al 74%, con cecità civile o sordità. Per agevolare lo studio dei ragazzi disabili possono essere concessi i rimborsi delle sperse per il servizio di accompagnamento, per le spese di trasporto, per l’acquisto di strumenti di ausilio allo studio e di altri servizi per superare le barriere architettoniche.

Riguardo all’ottenimento del sostegno le regole su cittadinanza e residenza sono le stesse di quelle per l’accesso alle borse di studio, ma vi sono delle differenze, invece, per quanto riguarda la durata degli studi, che per gli studenti con disabilità, può essere di un anno superiore. Le borse di studio possono essere erogate per 8 anni.  Non possono ottenere le borse di studio persone con reddito superiore a 75.000 euro. Per redditi tra 67 e 75 mila euro è previsto un rimborso fino al 25%, da 58.000 a 67.000 del 50%, da 50 a 58.000 del 75% e fino a 50.000, del 100%. Le domande per il semestre invernale possono essere inoltrate fino al 31 ottobre. Le domande per il semestre estivo possono essere presentate fino al 31 marzo 2018.  

 

(Autore: USP)

 


Lista completa dei comunicati