+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Sardegna]
LE ALTRE DELIBERE DI GIUNTA

martedì 13 febbraio 2018

Cagliari, 13 febbraio 2018 - La Giunta regionale, riunita a Villa Devoto con il presidente Francesco Pigliaru, ha riprogrammato 12 milioni dal Bilancio dell’ASPAL relativi a pregresse programmazioni: 7 milioni vengono destinati a finanziare la realizzazione del  programma integrato plurifondo per il lavoro “LavoRas"; ulteriori 5 milioni sono destinati all’implementazione del SIL Sardegna, per la trasformazione digitale dei servizi per il lavoro. 

AMBIENTE - Su proposta dell'assessora Donatella Spano, la Giunta ha dato il via libera per il rinnovo degli accordi di cooperazione tra Direzione generale del Corpo forestale e di vigilanza ambientale e Arma dei carabinieri- Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare sui rapporti e gli accordi di cooperazione già in essere con il disciolto Corpo forestale dello Stato. Espressa l'intesa con la Capitaneria di Porto di La Maddalena sull’aggiornamento, per il periodo 2018 – 2020, del Piano di raccolta e di gestione dei rifiuti e dei residui del carico prodotti dalle navi che fanno scalo nell'isola. Approvati inoltre alcuni aggiornamenti in materia di Protezione civile, a seguito della nuova normativa nazionale (decreto legislativo n.1/2018): via libera al documento sulla funzionalità dei presidi territoriali e al disegno di legge per aggiornare l'articolo 3 della legge regionale n. 3/1989 (Interventi regionali in materia di protezione civile), con lo scopo di attualizzare le procedure.

PUBBLICA ISTRUZIONE  - Su proposta dell'assessore Giuseppe Dessena, sono stati ripartiti 500mila euro di contributi a favore delle Accademie di belle Arti. Alla Mario Sironi di Sassari andranno 233mila 627 euro, per il Conservatorio di Musica "Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari è previsto un finanziamento di 160mila 672 euro, mentre per il conservatorio Luigi Canepa di Sassari 105mila 701 euro. Le risorse assegnate serviranno per sostenere le spese di funzionamento degli Istituti e saranno erogate con un acconto pari al 50%.