[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
AUTONOMIA, PRESIDENTE: CHIEDIAMO COMPETENZE IN TUTTE E 23 LE MATERIE

martedì 15 maggio 2018


"NO CAMBIO ROTTA,MA PASSO AVANTI.SERVONO ANCHE RELATIVE RISORSE"

(Lnews - Milano, 15 mag) Proseguire il lavoro gia' avviato col Governo per ottenere piu' competenze, e le relative risorse, in 23 materie. E' questa la linea tracciata dal presidente della Regione Lombardia, durante la seduta consiliare dedicata all'Autonomia.

NON UN CAMBIO DI ROTTA, MA UN PASSO AVANTI - "L'intesa sottoscritta - ha detto - era un inizio. Noi vorremmo poter portare a casa piu' competenze in tutte e 23 le materie individuate, non solo nelle 5 su cui si e' gia' trovata un'intesa. Non e' un cambiamento di rotta, ma un passo avanti".

AVVICINARE ISTITUZIONI E CITTADINI - Nel suo intervento il presidente ha anche sottolineato come maggior autonomia significhi "avvicinare i cittadini alle istituzioni ed evitare centralismi nazionali o regionali". In poche parole serve "per rendere le istituzioni piu' semplici e utili per le richieste dei cittadini".

SERVONO ANCHE LE RISORSE - Ovviamente a maggiori competenze devono corrispondere anche piu' risorse. "Per questo - ha chiarito il presidente - ci vuole anche la disponibilita' del ministero dell'Economia. Diversamente il rischio e' che quest'anno ci diano competenze e risorse e che l'anno prossimo cambi l'entita' delle risorse con la conseguenza che non saremmo nelle condizioni per poterle esercitare. Per questo i patti vanno fatti in maniera precisa".

SERVE INTERVENTO IMMEDIATO PER "SALVARE LE PROVINCE" - A chi gli chiedeva se l'autonomia puo' incidere anche sul futuro delle Province, il presidente ha risposto che "La Legge Delrio va rivista perche' ha messo le province in una situazione vergognosa". Serve dunque intervento immediato del Governo "senno' chiederemo di poter fare una riorganizzazione regionale delle Province". (Lnews)