+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Toscana]
Scuola, Grieco a Sestino chiude l’anno scolastico: "La Regione conferma il suo impegno nelle aree periferiche"

venerdì 8 giugno 2018

Scritto da Redazione, venerdì 8 giugno 2018 alle 17:53

FIRENZE – Giornata di festa e di impegni "a tutta scuola" per l'assessore a istruzione, formazione e lavoro, Cristina Grieco che nella mattina ha salutato l'anno scolastico ormai al termine al Teatro Cavallini di Sestino (Ar) con gli alunni e le alunne degli istituti scolastici locali. Nel pomeriggio ha incontrato poi i sindaci e gli amministratori del territorio a San Sepolcro per gli "Stati generali delle aree interne del Casentino Valtiberina" in cui si è discusso insieme del sistema scolastico e del fabbisogno del territorio.

Grieco non ha scelto Sestino a caso, per la chiusura dell'anno scolastico, essendo Sestino il comune più orientale della Toscana, lembo di Montefeltro, regione storica a metà tra Marche ed Umbria, che si incunea in Toscana.

"Una visita dal significato fortemente simbolico quella di stamani – ha detto l'assessore Cristina Grieco - . Decidendo di chiudere l'anno scolastico nel comune più periferico della Toscana, abbiamo voluto riaffermare che l'attenzione della Regione è volta a rafforzare le realtà interne e montane che nella scuola vedono un elemento aggregante e la condizione essenziale per la sopravvivenza della comunità".

Il volume "Sestino, la sua storia e la sua scuola" presentato al Teatro Cavallini dal sindaco Marco Renzi, edito dalla Società di studi storici per il Montefeltro, è curato da Carlo Colosimo e Marco Renzi e contiene saggi di Michele Bueno, Andrea Czortek, Cristina Ravara Montebelli e Giancarlo Renzi. Con l'assessore Grieco, oltre agli autori, sono intervenute autorità scolastiche ed esponenti del mondo della cultura e dell'istruzione nonché rappresentanti delle istituzioni locali.

Al termine della presentazione il sindaco Renzi ha conferito a tutti gli studenti presenti la cittadinanza onoraria e l'assessore Grieco una copia del volume di cui ha firmato la prefazione insieme al quaderno della Regione con i 12 principi della Costituzione realizzato in occasione del settantesimo anniversario della Carta costituzionale.

Durante l'incontro pomeridiano a Sansepolcro si sono illustrati i progetti che si attiveranno nel settore istruzione formazione e lavoro e si è posto l'accento sul progetto di rafforzamento delle scuole senza zaino già attivato in alcune realtà con risultati ottimi.

Insieme a questo, la costruzione di percorsi formativi come gli IFTS (Istruzione e Formazione Tecnica Superiore) per valorizzare il settore agroalimentare e la filiera del legno.