+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Toscana]
Rifiuti, Fratoni a Marcheschi: "Nessun verticismo ma assunzione di responsabilità nei confronti dei cittadini"

mercoledì 11 luglio 2018

Scritto da Chiara Bini, mercoledì 11 luglio 2018

FIRENZE - "Basterebbe avere il tempo e la pazienza di leggere il testo della proposta di legge per capire qual è l'intendimento della giunta regionale su una materia così delicata come la gestione dei flussi di rifiuti tra ambiti". Così l'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni rispondendo al consigliere regionale Paolo Marcheschi, presidente del gruppo consiliare Fratelli d'Italia sugli Ato e sullo smaltimento dei rifiuti.

"La proposta – prosegue Fratoni - è scaturita dopo aver registrato che l'accordo fra i tre Ato sottoscritto a fine dicembre 2017 non è stato in grado di compensare un'eccedenza di rifiuti di appena 10.500 tonnellate per la quale il presidente Rossi ha dovuto emettere un'apposita ordinanza. Evidentemente gli Ato in via autonoma – osserva l'assessore - , non riescono a garantire l'efficienza del sistema, e poiché ogni problematica in materia viene direttamente ribaltata sul tavolo regionale, la giunta ha deciso di assumersi, in piena trasparenza, la responsabilità di questa gestione. Peraltro la proposta prevede che la delibera di giunta venga assunta di concerto con gli ambiti territoriali e quindi con i sindaci che li compongono".

"Non si tratta quindi – precisa Fratoni - di una esautorazione di poteri, ma di una semplificazione della procedura che consentirà di intervenire con maggiore snellezza e senza ricorrere a strumenti straordinari. Mi rendo disponibile fin da ora – conclude - a partecipare al percorso proposto dal presidente della commissione competente, Stefano Baccelli, affinché la questione venga rapidamente inquadrata in modo corretto potendo così evitare inutili strumentalizzazioni che non fanno il bene dei cittadini toscani".