[Comunicato stampa Giunta regionale Lazio]
REGIONE LAZIO: PROTAGONISTA INTERNAZIONALE AL MIA

sabato 20 ottobre 2018


Premiati 16 vincitori dell’ultimo bando "Lazio Cinema International" e i 2 vincitori di "Lazio Frames"
Lanciato il nuovo bando da 10 mln in due finestre da 5 mln: la prima sarà aperta l'8 novembre con importanti novità

La Regione Lazio è sempre più protagonista internazionale nel settore dell’audiovisivo: con 22 milioni di euro già stanziati per il 2019 si conferma come la prima regione in Italia per investimenti e la seconda in Europa coprendo ogni fase dello sviluppo cinematografico, dalla produzione fino alla fruizione nelle sale e nelle piazze.

"L’apertura ai mercati internazionali è uno dei pilastri della nostra azione in questo settore - dichiara il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. La novità assoluta lanciata in questi anni all'interno della cornice del MIA, il Mercato Internazionale Audiovisivo, è stato il Bando "Lazio Cinema International" che ha dato un impulso decisivo a far crescere le coproduzioni internazionali in Italia.  Con le prime 4 finestre del bando, infatti, abbiamo contribuito alla nascita di 48 tra film, fiction, documentari e serie animate, molte delle quali  hanno ottenuto importanti premi e riconoscimenti in prestigiosi festival internazionali, da Cannes a Venezia. Oggi, all'interno del MIA, abbiamo premiato i 16 vincitori dell’ultimo bando da 7 milioni che si è chiuso con la finestra del 31 luglio 2018 e abbiamo presentato la quarta edizione del bando "Lazio Cinema International": 10 milioni divisi in due finestre da 5 milioni, la prima sarà aperta a partire dal prossimo 8 novembre sulla piattaforma Gecoweb, mentre la seconda è prevista per luglio 2019. Con il nuovo "Lazio Frames" premiati anche il film e la serie tv che hanno valorizzato di più la nostra regione".

Con il nuovo bando "Lazio Cinema International" vengono introdotte alcune importanti novità, nate soprattutto dal confronto con gli operatori:  

  • Vengono semplificate le rendicontazioni raddoppiando la possibilità di spendere risorse per costi di gestione ordinaria (passando dal 7,5% al 15% del totale senza necessità di rendicontare) ma nel pieno rispetto delle regole comunitarie. Allo stesso tempo non saranno ammesse fatture con imponibile inferiore a 200 euro. Due misure condivise con gli operatori del settore che producono snellimento dei tempi e semplificano le procedure.
  • Viene introdotta la figura del tutor che affiancherà i vincitori dei bandi per la rendicontazione semplificando e velocizzando ulteriormente le pratiche
  • Vengono premiate le coproduzioni internazionali che mantengono un equilibrio tra la partecipazione italiana e straniera garantendo il 10% di finanziamento in più alle coproduzioni che abbiano una compartecipazione sia italiana che straniera superiore al 20% del costo di produzione dell’opera.
  • Uno degli obiettivi di Lazio Cinema International è stato l’utilizzo del mezzo audiovisivo per promuovere la bellezza del Lazio. In quest'ottica, un’altra novità presentata oggi all'interno del MIA è "Lazio Frames" per premiare il film e la serie tv che hanno meglio valorizzato il territorio. Si tratta di "Bangla" di Phaym Bhuiyan (Fandango), a cui verranno assegnati 10 mila euro, e "Il nome della rosa" di Matteo Levi (11 Marzo Film).

    Sempre nell'ottica di alimentare il legame tra cinema, bellezza e promozione del territorio durante la Festa del cinema di Roma sarà assegnato un altro premio, "Challenge ecco il Lazio!" una sfida lanciata agli studenti per realizzare dei video che raccontino in modo creativo e innovativo le “location” del Lazio.

    Lazio_bando_cinema.zip