[Comunicato stampa Giunta regionale Valle d'Aosta]
Appuntamento con il tour teatrale promosso da RICREA per gli studenti delle scuole superiori: l’importanza e i vantaggi della raccolta differenziata al centro dell’iniziativa

mercoledì 24 ottobre 2018


L’Assessore all’Agricoltura e Ambiente, Elso Gerandin, l’Assessore all’Istruzione e Cultura, Paolo Sammaritani e il Responsabile comunicazione di RICREA - Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi in Acciaio Roccandrea Iascone, rendono noto che, domani, giovedì 25 ottobre 2018, ad Aosta nell’Auditorium del “Liceo Scienze Umane e Scientifico Regina Maria Adelaide” si terrà un’iniziativa volta a sensibilizzare le nuove generazioni sulla corretta  separazione domestica, in particolare sugli imballaggi in acciaio che possono essere riutilizzati sotto nuove forme.

Dai barattoli alle scatolette, dalle bombolette ai fusti, fino ai tappi corona e alle chiusure: gli imballaggi in acciaio, materia prima permanente che si ricicla all’infinito, senza perdere le proprie qualità, andranno, quindi -  precisa l’Assessore Elso Gerandin - in scena ad Aosta con lo spettacolo “Steel Life”.

Il format teatrale che promuove la pratica del recupero e il riciclo degli imballaggi in acciaio e i benefici che ne conseguono ,si rivolge agli studenti delle scuole superiori ed è promosso da RICREA, uno dei sei consorzi di filiera che compongono il Sistema CONAI (Consorzio nazionale imballaggi).

La regia dello spettacolo -  precisa il Responsabile Roccandrea Iascone -  è affidata a Luca Pagliari, giornalista, regista e moderno story-teller, le cui parole accompagneranno le immagini, le riflessioni e testimonianze collegate alla filiera del riciclo degli imballaggi in acciaio.

L’approccio narrativo del progetto Steel Life oscilla tra giornalismo e teatro, e lo spettatore si troverà coinvolto in un percorso affascinante e mai scontato.

L’iniziativa, riservata agli alunni del Liceo Scienze Umane e Scientifico Regina Maria Adelaide di Aosta,  inizierà alle 09.50, dopo un breve saluto dell’Assessore Elso Gerandin, e del Responsabile Roccandrea Iascone  nonché della presentazione  dell’iniziativa da parte del giornalista e regista, Luca Pagliari.

 

I giovani sono particolarmente sensibili alle tematiche ambientali – ha detto lAssessore all’Istruzione e Cultura, Paolo Sammaritani -. Il senso civico delle popolazioni si evidenzia anche da questi aspetti e, come Amministrazione, investiamo molto nelle nuove generazioni. Cultura e rispetto di ciò che ci circonda viaggiano a braccetto.

 Tutte le attività a difesa dell'ambiente sono volentieri promosse da questa istituzione scolastica – ha dichiarato il Dirigente del Liceo delle Scienze Umane e Scientifico, Regina Maria Adelaide, Francesco Fazari, che è lieto di ospitare l'evento.

 

Per quanto riguarda la raccolta differenziata in Valle d’Aosta, la copertura territoriale ha raggiunto il 100%, e si sta lavorando per potenziare ulteriormente i volumi. A tale proposito è bene precisare che i quantitativi di acciaio raccolti in forma differenziata sono in progressivo aumento e sono ormai intorno alle 150 tonnellate anno.

L'acciaio è il materiale più riciclato in Europa: grazie alle 361.403 tonnellate di acciaio recuperate dagli imballaggi in Italia nel 2017 si è ottenuto un risparmio diretto di 686.660 tonnellate di minerali di ferro e di 216.842 tonnellate di carbone, oltre che di 646.922 tonnellate di CO2. Il quantitativo di imballaggi in acciaio avviato al riciclo lo scorso anno è sufficiente a realizzare ben 3.600 chilometri di binari ferroviari, in grado di collegare Aosta e Helsinki.

 

I giornalisti interessati all’iniziativa potranno accedere all’Auditorium del “Liceo Scienze Umane e Scientifico Regina Maria Adelaide” dalle ore  9.40 alle ore 10.30.