[Comunicato stampa provincia autonoma di Trento]
Per "Cinema, storie, linguaggi" l'appuntamento "Più o meno Woody"

sabato 24 novembre 2018


Il 28 novembre a partire dalle 19 all'Astra di Trento, promosso da tsm-smtc in collaborazione con la Film Commission

Prosegue con il secondo appuntamento il ciclo di incontri "Cinema, storie e linguaggi" al Cinema Astra di Trento, promossi dalla Scuola di Management del Turismo e della Cultura di tsmrentino School of Management, in collaborazione con Trentino Film Commission e per conto del Servizio Attività culturali provinciale. Il secondo evento è dedicato a "Più o meno Woody. Dieci cose da sapere sul cinema di Woody Allen", e vedrà l'intervento di Stefano Brenna, autore di “Woody Allen. Guida a un uso responsabile”. Ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti.

Woody non è sempre Woody così come noi non siamo sempre noi. A volte è il fuorilegge di quartiere miope e sgangherato, altre invece è il nevrotico intellettuale che bazzica per il MoMa; a volte è il copicat sfacciato di Bergman, altre ancora è “solo” il paziente più scettico di tutta Park Avenue. Amore e odio a corrente alternata, determinazione yankee e umorismo yiddish, New York e il resto dell’Europa: quella che Woody Allen ha raccontato e girato in oltre quaranta film è un’umanità che continua a credere nella “Grande occasione” per non dare troppa importanza agli abbandoni, ai dispiaceri e agli smarrimenti di ogni giorno. Senza mai dimenticare che le parole più belle al mondo non sono "Ti amo", ma "È benigno".
Più o meno Woody è una conversazione sul filo rosso che tiene insieme questa matassa, sull’inventario di cose che abbiamo ereditato – volenti o nolenti – dal suo sguardo lucido, dalla sua scrittura dissacrante, dalla sua capacità di non essere sempre lo stesso.
Il terzo e ultimo appuntamento si terrà il 12 dicembre, sempre alle 19 all'Astra, e vedrà Dario D'Incerti, regista e formatore, presidente dell'associazione culturale Cinelogos parlare di "Ditelo con il cinema. Dare forma all'invisibile tra immaginario e realtà".

Info:
https://smtc.tsm.tn.it 
tel. 0461 020074 – 0461 020064