[Comunicato stampa Giunta regionale Toscana]
Cave, Ceccarelli a Mallegni: "Si chiarisca le idee prima di sparare sentenze"

martedì 4 dicembre 2018


Scritto da Redazione, martedì 4 dicembre 2018 alle 12:36

FIRENZE - "Suggerirei al senatore Mallegni di chiarirsi le idee prima di sparare sentenze. A noi stanno a cuore le aziende e i lavoratori almeno quanto a lui e ci misuriamo costantemente con il territorio per trovare soluzioni che possano sostenere il tessuto produttivo, garantire la sicurezza degli addetti, nonché lo sviluppo di tutte quelle aziende che lavorano nel rispetto delle regole, avendo a cuore la salute dei lavoratori e lo sfruttamento sostenibile del bene che rappresenta una risorsa fondamentale per il territorio". Risponde così l'assessore regionale Vincenzo Ceccarelli alle dichiarazioni del senatore di Forza Italia Massimo Mallegni comparse oggi sulla stampa.

"Non vorrei che Mallegni confondesse il Piano cave, con la recente modifica che abbiamo fatto alla legge 35, con l'art. 58 bis frutto ampia concertazione e votato anche da Forza Italia in Consiglio Regionale, proprio per cercare di dare una risposta condivisa con il sistema locale a quelle aziende che rischiavano di chiudere in conseguenza di comportamenti non conformi alle regole", continua Ceccarelli. "Altra cosa è il Piano cave, che contribuisce a scrive regole per una escavazione sostenibile. Di questo stiamo parlando da mesi con le istituzioni del territorio, con le associazioni di categoria, con i sindacati e con tutti gli interlocutori utili a migliorare il piano e renderlo pienamente coerente con gli obiettivi che si pone".